Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Crocetta:«Mirello allontanati da Enna»
Il Sindaco invece può restare...

Il Presidente della Regione all'attacco del ras del Pd ennese che avrebbe diffuso voci «false» sull'annunciato trasferimento del Primo cittadino della sua città. «Non essendomi occupato della rotazione dei dipendenti da assegnare alla Formazione, non solo dico che Garofalo ha il diritto di rimanere nella sua città, ma ci rimarrà»

Redazione

«Se c'e' qualcuno che deve andare via da Enna questo è  Crisafulli: Mirello per amore di Enna allontanati». Lo dice all'Ansa il governatore della Sicilia Rosario Crocetta, commentando le voci relative al trasferimento del Sindaco di Enna, Paolo Garofalo. L'esponente del Pd che è anche un funzionario della Regione Siciliana è finito nelle maglie dei trasferimenti del personale decisi dal Governo Crocetta (prestava servizio part time a Catania, dovrà farlo a Palermo). 

 Un normale trasferimento? A Enna in molti pensano che non sia così. La mossa sarebbe stata dettata, secondo mormorii interni al Pd cittadino, da intenti punitivi di Crocetta che non perdona al Pd ennese, guidato da Mirello Crisafulli, le troppe critiche al suo Governo.

E oggi Crocetta commenta l'accaduto con una buona dose di ironica: «Apprendo dalla stampa - afferma - che avrei trasferito il sindaco di Enna in quanto dipendente regionale interessato al processo di rotazione e che Crisafulli avrebbe commentato che se dipendesse da me il Sindaco verrebbe trasferito a Lampedusa.  

Ora - dice il Governatore- non essendomi occupato della rotazione dei dipendenti da assegnare alla Formazione, poiché è un atto gestionale di competenza dei dirigenti e della Funzione pubblica non solo dico che il Sindaco ha il diritto di rimanere a Enna secondo le leggi dello Stato italiano ma ci rimarrà»

«Se avessi il potere di trasferire qualcuno - aggiunge Crocetta- non sarebbe il Sindaco che stimo e che da mesi è  oggetto di attacchi proprio da parte dell'area Crisafulli, tant'e' che si dice che Crisafulli sia  intenzionato a candidarsi per fare il sindaco di Enna e che starebbe preparando la sfiducia. Se avessi quel potere trasferirei Crisafulli cosi non sarei costretto a leggere falsità  di questo tipo». 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×