Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Delitto Indelicato, confermato l'ergastolo per l'amica
Un altro amico era già stato condannato a trenta anni

La 33enne Margareta Buffa è accusata di concorso nell'omicidio di Nicoletta Indelicato. Entrambe romene e legate da un controverso rapporto di amicizia. La 25enne è stata ammazzata con 12 coltellate nelle campagne del Marsalese a marzo 2019

Redazione

La seconda sezione della Corte d'assise d'appello di Palermo ha confermato la condanna all'ergastolo che l'1 febbraio 2021 la Corte d'assise di Trapani aveva inflitto a Margareta Buffa. La 33enne, originaria della Romania, è accusata di concorso nell'omicidio della 25enne Nicoletta Indelicato, anche lei di origine romena, uccisa con dodici coltellate e poi bruciata la notte tra il 16 e il 17 marzo del 2019 nelle campagne di contrada Sant'Onofrio, nell'entroterra di Marsala in provincia di Trapani. Per questo omicidio, lo scorso aprile, la prima sezione della Cassazione ha reso definitiva la condanna a 30 anni per il 38enne reo confesso Carmelo Bonetta. Buffa, legata alla vittima da un controverso rapporto di amicizia, invece ha negato ogni suo coinvolgimento.

In primo grado, a invocare l'ergastolo per Buffa era stata la pm Maria Milia escludendo che all'imputata potessero essere concesse le attenuanti generiche. I familiari della vittima, costituitisi parte civile, sono stati rappresentanti dall'avvocato Giacomo Frazzitta. Sia Buffa che Indelicato, da bambine, erano state adottate da famiglie di Marsala. Stando a quanto ricostruito, i tre erano amici, o comunque si frequentavano. Sul movente dell'omicidio non si è riusciti a fare piena luce. Subito dopo l'avvio delle indagini, interrogato dai carabinieri, Bonetta confessò, raccontando agli investigatori di essersi nascosto nel bagagliaio dell'auto con cui Margareta ha portato Nicoletta in contrada Sant'Onofrio. E che poi è saltato fuori, coltello in pugno, quando l'amica si è fermata. Ma lui ha detto di avere dato «solo tre coltellate» alla vittima.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×