Chiudi ✖
15

Nicosia, 14enne denuncia un tentato rapimento
Due fermati, dicono di averle chiesto informazioni

Salvo Catalano

Cronaca – La polizia ha arrestato due uomini, individuati sulla base della descrizione fatta dall'adolescente. La ragazzina ha raccontato che, mentre andava a scuola, sarebbe stata avvicinata da un'auto e che poi uno dei passeggeri sarebbe sceso per afferrarla dallo zaino

Sarebbe stata avvicinata da un'auto mentre andava a scuola e due uomini le avrebbero chiesto di salire a bordo, offrendole un passaggio. Quando la ragazzina di 14 anni ha rifiutato, uno dei due sarebbe sceso dall'auto e avrebbe provato ad afferrarla dallo zaino, ma l'adolescente è riuscita a scappare. I fatti sarebbero accaduti a Nicosia, stamattina. 

La polizia ha fermato due uomini di nazionalità romena, di 37 e 28 anni, che sarebbero domiciliati a Paternò. Sono stati individuati grazie alla descrizione della 14enne che li avrebbe poi riconosciuti. I due sono stati trasferiti in carcere. Il provvedimento arriva a seguito di una giornata di indagini e di riscontri da parte degli agenti del commissariato di Nicosia e della squadra mobile di Enna. 

La ragazzina, dopo essersi divincolata, si è rifugiata in un panificio, dove è arrivata piangendo. Qui è stata soccorsa, mentre il titolare di un esercizio commerciale vicino ha chiamato il 113. Sul posto è intervenuta una volante chiamata dalla sala operativa. Quando è andata a sporgere denuncia insieme alla madre, la 14enne avrebbe aggiunto di non conoscere i due uomini, ma che la sera prima li aveva visti in piazza e che l'avrebbero fissata. 

La polizia precisa di aver verificato l'attendibilità della ragazzina e di aver sentito come testimoni i titolari di alcuni esercizi commerciali. Questi ultimi hanno descritto lo stato di evidente agitazione in cui hanno trovato la 14enne, ma nessuno di loro ha assistito alla scena raccontata dall'adolescente. I due fermati sono stati individuati vicino al mercato rionale. Stando a quanto riferito dal commissariato, si sarebbero difesi ammettendo di aver avvicinato la ragazzina ma solo per chiederle un'informazione e di non essere stati presenti a Nicosia la sera prima.