Chiudi ✖
15

Arriva al cinema il docufilm su Anna Rita Sidoti
Proiezioni a Patti, Catania, Palermo e Messina

Redazione

Sport – Per confermare gli eventi bisognerà prenotare i biglietti sulla piattaforma online Movieday. Durante le serate previsti dibattiti moderati da MeridioNews con i due autori, il marito della marciatrice Pietro Strino, e lo storico allenatore Salvatore Coletta. Sul palco anche esponenti della federazione d'atletica leggera. Guarda il trailer

La promessa è stata mantenuta. Il docufilm su Anna Rita Sidoti, Una storia semplice, arriva in Sicilia con cinque proiezioni al cinema. Si comincerà il 24 marzo nella cittadina di Patti, in provincia di Messina a due passi da Gioiosa Marea, città natale della marciatrice azzurra scomparsa il 21 maggio 2015 dopo una lunga malattia. Gli appuntamenti proseguiranno il 27 marzo a Catania, 28 marzo a Messina, 29 marzo Palermo e tappa finale nuovamente nel capoluogo peloritano il 30 marzo. Ci saranno poi tanti altri appuntamenti in giro per l'Italia per un calendario che ha ricevuto la partnership della Federazione italiana di atletica leggera. Per attivare le varie proiezioni bisognerà prenotare i biglietti sulla piattaforma online Movieday. Dopo aver effettuato l'accesso al sito l'utente dovrà selezionare l'evento a cui è interessato. A questo punto la piattaforma richiederà di registrarsi, è possibile farlo anche con il profilo Facebook, così da poter procedere all'acquisto. Qualora non venga raggiunto il numero necessario di partecipanti si provvederà ai rimborsi.

Durante le serate delle tappe siciliane saranno presenti il registra sassarese Giuseppe Garau e l'autore Goffredo D'Onofrio. Con loro ci saranno anche Pietro Strino, marito della marciatrice azzurra, e il suo storico allenatore Salvatore Colletta. Durante gli eventi è prevista la partecipazione di esponenti della Federazione italiana atletica leggera ma anche di ex marciatori e personaggi che hanno gravitato nell'universo del tacco-punta. MeridioNews collaborerà con la moderazione dei dibattiti di Catania, Palermo e Messina.

La storia di Sidoti viene ripercorsa in un lavoro delle durata di 50 minuti, costellato da 20 interviste e numerose immagini d'archivio assolutamente inedite. Il filo che lega il racconto non è soltanto quello sportivo ma anche quello di una donna che è stata profondamente legata al suo territorio. «Caparbia nell'affrontare lo sport ma anche la vita», raccontava D'Onofrio a MeridioNews durante un'intervista. Spazio quindi anche alla sua vita privata e all'intenso legame con la famiglia. Non mancheranno ovviamente i riferimenti alle vicende sportive. Dalla vittoria della medaglia d'oro agli europei di Spalato del 1990 fino al mondiale di Atene sui 10mila in pista. In mezzo ci sono tanti altri prestigiosi riconoscimenti per una carriera internazionale indimenticabile.

Per quanto riguarda le proiezioni del docufilm in Sicilia prosegue spedita la vendita dei tagliandi per la prima nazionale a Patti. Forte interesse al botteghino anche per le altre date. A Catania l'appuntamento è al cinema King di via De Curtis 14 a partire dalle 21. Il 28 marzo a Messina invece bisognerà raggiungere la sala Lux di largo Seggiola. Il giorno seguente sarà la volta di Palermo con la sala unica Colosseum di via Guido Rossa. Ultima data in calendario quella del 30 marzo al multisala Iris di via Consolare Pompea.