15

Annarita Sidoti, Gioiosa Marea le dedica il lungomare
Intitolazione ottenuta con una deroga della prefettura

Redazione

Sport – Secondo la legge bisognerebbe attendere dieci anni dalla morte, prima di inserire il nome nella toponomastica cittadina. Ma il Comune ha ricevuto il via libera nel giorno del primo anniversario della scomparsa della marciatrice. La cerimonia si terrà il prossimo 25 giugno

Un lungomare per ricordarla. A un anno dalla scomparsa di Annarita Sidoti, la marciatrice medaglia d'oro ai campionati mondiali di Atene, nel 1997, il Comune di Gioiosa Marea ottiene la possibilità di intitolare una strada all'atleta. La decisione è arrivata dopo che la prefettura di Messina ha concesso una deroga all'amministrazione guidata dal sindaco Eduardo Spinella

Secondo la normativa, infatti, bisognerebbe attendere almeno dieci anni dalla morte prima di poter inserire il nome all'interno della toponomastica comunale. Tuttavia, per la campionessa messinese - deceduta all'età di 44 anni, dopo una lunga malattia - si è trovato il modo di anticipare i tempi. «Abbiamo dovuto attendere la concessione della deroga per procedere all'intitolazione formale - dichiara il primo cittadino ad Ansa -. Adesso tutto è pronto e possiamo dare la notizia proprio in coincidenza con l'anniversario della scomparsa di Annarita. Abbiamo interpretato i sentimenti di affetto e riconoscenza di tutta la nostra comunità nei confronti di Annarita: una madre, una donna e un'atleta esemplare». 

La giunta comunale di Gioiosa Marea aveva deliberato la volontà di dedicare il lungomare a Sidoti già a luglio dello scorso anno. La cerimonia d'intitolazione si terrà il prossimo 25 giugno. Un altro omaggio alla campionessa messinese è arrivato di recente in occasione dei mondiali di marcia, che si sono svolti a inizio mese a Roma: la sagoma di Sidoti è stata infatti impressa nelle medaglie