Vulcano, fumo intenso del cratere preoccupa isolani  Attesa per la messa in sicurezza di alcune vie di fuga

A Vulcano continua a essere intenso il fumo che fuoriesce dal cratere. Un avvenimento che preoccupa gli abitanti dell’isola delle Eolie. «In caso di pericolo vulcanico la strada che conduce al porto è una via di fuga. Ma sulla provinciale, dove piovono lapilli, non c’è stato ancora nessun intervento – afferma una ristoratrice all‘Ansa – L’unica novità è che si è iniziato a mettere in sicurezza il pontile disastrato di Ponente, che dovrebbe essere utilizzato come scalo alternativo». In questi giorni è stata intensa l’attività vulcanica nell’arcipelago. Forti boati, il sei ottobre, si sono registrati anche a Stromboli.

Intanto i tecnici della Città metropolitana di Messina hanno già fatto un sopralluogo, come spiega l’assessore al decentramento del Comune di Lipari Massimo D’Auria. «È stata fatta una ricognizione della responsabile provinciale della Protezione civile. Noi abbiamo già sistemato il pontile che è operativo. Attualmente – dichiara – stiamo aggiornando il piano comunale da sottoporre alla Protezione civile e si stanno aspettando risposte dal mondo scientifico. In settimana monteranno altre strumentazioni e si faranno altri rilievi dall’Ingv e dal Cnr. Abbiamo anche appreso che è in arrivo una strumentazione sofisticata attualmente montata sull’Etna».


Dalla stessa categoria

Lascia un commento