Autunno in Bicicletta, un’escursione su due ruote Esplorare pedalando la Favorita meno conosciuta

E se vi dicessimo che si può passeggiare o pedalare dentro il Parco della Favorita per addirittura 20 chilometri senza mai doversi incolonnare a una fila di macchine o rischiare di essere falciati da automobilisti incivili? Purtroppo quando si pensa alla Favorita molti palermitani hanno una sola immagine in mente: i due vialoni alberati che collegano la città al mare di Mondello, regno incontrastato di prostitute, randagi, pirati della strada e che traffico intenso, smog e altre insidie scoraggiano chiunque voglia trascorrere una giornata spensierata in mezzo al verde. Le piste ciclabili ci sono, certo, e sono state inaugurate proprio quest’anno ma si sono rivelate assolutamente inadeguate sia per gli standard di sicurezza che di fruibilità. Quale genitore, in effetti, porterebbe mai i propri figli in un percorso ciclabile che non prevede alcun tipo di protezione in un viale in cui automobilisti e centauri, incuranti dei limiti imposti, spingono il tachimetro oltre i 100 chilometri orari? 

Il risultato è che famiglie e amanti dello sport rinunciano a fruire della più vasta area verde alle porte di Palermo limitandosi al massimo alla zona più conosciuta antistante lo Stadio delle Palme. Per fortuna però c’è un’altra Favorita, a molti sconosciuta, che è quella in cui si può respirare ossigeno a pieni polmoni e percorrere viali sterrati in mezzo ad agrumeti profumati, lecceti, conifere, macchia mediterranea e alberi secolari. In occasione dell’ 8° edizione della manifestazione Autunno in bicicletta promossa e organizzata dall’associazione NonSoloSterrato, domani mattina gli amanti della natura e della bicicletta avranno la possibilità di addentrarsi all’interno dei sentieri del Parco della Favorita accompagnati da Alessandro Oliva, Presidente di NonSoloSterrato che dal 2008 opera nel territorio siciliano promuovendo la cultura del cicloturismo naturalistico e dello sport in genere con particolare attenzione ai temi del sociale e alle persone affette da disabilità. “La nostra associazione è stata la prima associazione ad accompagnare, in forma di volontariato, i ragazzi disabili all’interno dei sentieri della Favorita e questo ci rende orgogliosi e sempre più motivati a continuare in questa direzione” dichiara il Presidente Oliva.

L’appuntamento e domani mattina alle 9 presso il Parco Vincenzo Florio, adiacente lo Stadio delle Palme in Via del Fante, muniti di qualsiasi bici (tranne quelle da corsa con le ruote troppo sottili). Dopo la colazione gratuita offerta dall’associazione NonSoloSterrato, ci sarà un breve intervento da parte della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) per una piccola raccolta fondi come sostegno ai volontari che supportano la lotta e la speranza di tante persone con disabilità. Quindi si effettuerà l’escursione che percorrerà i sentieri del Parco della Favorita all’interno della riserva naturale orientata di Monte Pellegrino in un mix tra storia e natura con la possibilità di riscoprire un’area nota a tutti ma molto poco conosciuta nella sua intera bellezza. L’escursione è adatta a tutti, anche ai bambini e consiste in circa 10 km da svolgere con tranquillità in 2-3 ore. Per maggiori informazioni rivolgersi ad Alessandro Oliva – 3287556731.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento