Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Scarti oleari nella fogna, danni al depuratore di Favara
Acque nere invadono il fiume Naro, chiuso un opificio

Due persone sono state denunciate nell'ambito dell'indagine dei carabinieri di Agrigento, che si sono concentrati sull'attività di molitura delle olive durante la campagna olearia del 2020. Nelle acque un livello altissimo di escerichia coli

Redazione

Si sono concluse con due denunce, la chiusura di un opificio e la certezza del malfunzionamento di un depuratore le attività d’ispezione e di indagine condotte dai carabinieri di Agrigento nell’ambito della campagna olearia 2020. I reparti specializzati dell'Arma hanno condotto particolari campagne di controlli nell’ambito di specifici settori. In particolare nei mesi che vanno da ottobre a dicembre le attività si sono concentrate sulla molitura delle olive e conseguentemente sull’annoso smaltimento delle acque di vegetazione.

A insospettire i carabinieri le acque scure giunte fino alla foce del fiume Naro. La risalita dell’asta fluviale ha condotto al punto di immissione nel corpo ricettore del depuratore di Favara, in contrada Chimento Burgialamone, sul quale i militari del centro Anticrimine Natura di Agrigento insieme al personale specializzato dell’Arpa hanno effettuato un controllo e prelevato campioni in entrata e uscita nelle 24 ore.

Gli esiti di laboratorio hanno fatto emergere forti criticità di funzionamento del depuratore con parametri che superano abbondantemente i limiti di legge, in particolare si è superato di oltre 34 volte il livello massimo per l’escherichia coli. Le cause, comunicano i carabinieri, sono «con ottima probabilità da ricondurre ad immissione in pubblica fognatura di acque di vegetazione che hanno inevitabilmente compromesso la funzionalità del depuratore stesso».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×