Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Barricato in casa con il figlio minaccia suicidio
Trattativa con forze dell'ordine. Uomo è armato

Giuseppe Frasillo imbraccia un fucile e si trova all'interno di uno stabile a Mazara del Vallo. Secondo alcune indiscrezioni dietro il gesto alcuni dissapori con la ex compagna. Emersi in maniera evidente tramite un post su Facebook

Pamela Giacomarro

Foto di: Artemis Faul

Foto di: Artemis Faul

Momenti di grande tensione a Mazara del Vallo dove da questa mattina un uomo, Giuseppe Frasillo, è barricato in casa e minaccia di suicidarsi. Lo stesso è armato di un fucile e si trova in compagnia del figlio di quattro anni. A fare scattare l'allarme l'ex compagna attraverso il suo avvocato. Sul posto sono immediatamente intervenuti i carabinieri, gli agenti del commissariato locale e gli uomini della squadra mobile di Trapani, ancora impegnati a negoziare con l'uomo. Sul posto è presente anche il questore di Trapani Salvatore La Rosa.

Alla base del gesto ci sarebbero i forti dissapori tra Frasillo e la ex compagna con la quale si è separato dopo 13 anni di convivenza. Questa mattina, prima di barricarsi in casa, l'uomo ha scritto un lungo post su Facebook in cui attacca la donna. «Tutti sanno - si legge - che in tutti questi 13 anni ho provveduto solo io Frasillo Giuseppe, a mantenere tutta la famiglia». Tramite il popolare social network Frasillo ha pubblicato, alle 21.20 di ieri, anche la registrazione di una telefonata con la ex. Contraddistinta per i toni accesi, diversi insulti e minacce di morte: «Vi vengo a prendere a tutti quanti - diceva - e poi finisco all'ergastolo». Il bambino che adesso è in ostaggio del padre già nella serata di ieri si trovava con il genitore. 

«Mai nessuno ha uscito un solo centesimo per questa famiglia, al di fuori di me stesso Frasillo Giuseppe - continua invece nel post - Ed ho provveduto a tutto, anche nel superfluo». Nel lungo post l'uomo, che è un simpatizzante del partito fascista di Forza Nuova, fa riferimento anche ai due figli che la donna ha avuto da un precedente matrimonio e racconta di normali litigi con la ex compagna, ammettendo di averla picchiata in qualche occasione. «Dovrei fare crescere questo mio figlio ad un altro uomo? - conclude Frasillo - finalmente ci sono riusciti a farmi esplodere». L'uomo nelle scorse settimane, sempre attraverso Facebook, aveva pubblicato un video realizzato durante una lite a casa con l'ex compagna in gravidanza, alla presenza di un bambino. A gennaio, invece, è stato arrestato il fratello Vincenzo Frasillo. L'uomo, pregiudicato e disoccupato, ha ucciso la moglie Rosaria Garofalo, 52 anni

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×