Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

A Porto Empedocle sono arrivati più di 900 migranti
Sindaca: «Tensostruttura non idonea. Adesso basta»

Per accogliere alcune delle persone arrivate tra ieri e questa notte è stato necessario riaprire la struttura che era stata chiusa il mese scorso. «Chiamerò la ministra dell'Interno Luciana Lamorgese per capire cosa sta accadendo», annuncia la sindaca Ida Carmina

Redazione

Foto di: gabriele ruggieri

Foto di: gabriele ruggieri

Più di 900 persone sono arrivate tra ieri e questa notte a Porto Empedocle. Nella giornata di ieri 760 migranti erano sbarcati al porto dalla nave Rhapsody, nella notte poi altri 150 (tra cui diversi minorenni) sono arrivati a bordo della nave di linea Sansovino. Tutti e due i gruppi sono stati trasferiti nella città dell'Agrigentino dall'isola di Lampedusa dove, dopo gli ultimi sbarchi, si è arrivati a quota 1.200 persone.

Per accogliere 150 dei migranti giunti nelle ultime ore è stato necessario anche riaprire la tensostruttura che era stata chiusa, il mese scorso, dopo la visita del viceministro all'Interno Vito Crimi e quella successiva dell'assessore regionale alla Salute Ruggero Razza. La struttura era stata dichiarata «non idonea ad accogliere i migranti».

«Mi avevano detto che la tensostruttura non sarebbe stata più riaperta - lamenta la prima cittadina di Porto Empedocle Ida Carmina che nella notte si è recata al porto per cercare di impedire i trasferimenti nella struttura - perché vietata. Chiamerò la ministra dell'Interno Luciana Lamorgese per capire che cosa sta accadendo. Adesso basta».

Intanto, è una nota arrivata dalla prefettura a chiarire che per quanto riguarda la tensostruttura «si tratta di una attivazione temporanea allo scopo di assicurare una zona di transito e riparo ai migranti in arrivo da Lampedusa, in attesa di essere accolti sulla nave quarantena Rhapsody che è già al porto di Porto Empedocle. Appena completate le operazioni di discesa dalla nave Rhapsody dei migranti che hanno già effettuato il periodo d’isolamento e sono risultati negativi al tampone per il Covid-19 - si legge ancora nella nota della prefettura con le precisazioni - coloro che in atto sono all’interno della tensostruttura saranno tempestivamente trasferiti a bordo».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×