Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Trapani, in fiamme l'auto del vicecomandante dei vigili urbani
Sindaco: «Chi pensa di intimidire otterrà un effetto contrario»

La macchina di Mario Bosco è stata danneggiata da un incendio. Era ferma vicino al parcheggio della polizia municipale. Il rogo è divampato nella tarda mattinata. «Le indagini sono in corso», dice il primo cittadino Giacomo Tranchida a MeridioNews

Marta Silvestre

Un incendio ha danneggiato l'automobile privata del vicecomandante dei vigili urbani di Trapani Mario Bosco. Le fiamme sono divampate nella tarda mattinata di oggi mentre la macchina si trovava in sosta nei pressi del parcheggio della polizia municipale, accanto alla sede del comando. L'allarme è scattato attorno a mezzogiorno. Al momento sono in corso le indagini per ricostruire la dinamica di quanto accaduto e per individuare gli eventuali autori del gesto

«Voglio esprimere la mia solidarietà al vicecomandante Bosco - dice a MeridioNews il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida - per l'attentato, verosimilmente di matrice dolosa, di cui è stato vittima». Sull'origine e le cause dell'incendio non c'è ancora nessuna certezza e gli inquirenti non escludono nessuna ipotesi. Il primo cittadino, intanto, ricorda il «forte impegno degli ultimi mesi della polizia municipale nei servizi ordinari e non solo: abbiamo potenziato - spiega Tranchida - l'azione di vigilanza e di controllo».

Alla domanda sulla presenza di telecamere di videosorveglianza nella zona del parcheggio della polizia municipale dove è avvenuto il rogo, il primo cittadino preferisce non rispondere «perché ci sono delle attività di indagine in corso». Il sindaco fa poi riferimento anche ad «attività di polizia giudiziaria di cui i vigili urbani si occupano in sinergia diretta con la magistratura e che io non sono nemmeno tenuto a sapere. In ogni caso - precisa - io non so quale sia e se ci sia una pista d'indagine privilegiata al momento. L'unica cosa che posso dire è che se qualcuno pensava di intimidire, otterrà esattamente l'effetto contrario». 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×