Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Migranti, De Luca ordina lo sgombero dell'hotspot
«Cinque giorni per sgombero, poi sarà demolito»

L'annuncio del primo cittadino messinese riaccende le tensioni con il Viminale. Già nei mesi scorsi, il sindaco aveva accusato di inadeguatezza la ministra Luciana Lamorgese. E per questo rischia il processo per vilipendio

Redazione

Foto di: strettoweb

Foto di: strettoweb

La partita tra Cateno De Luca e il Viminale è senza fine. Chi si immaginava che l'allentamento dell'emergenza Covid-19 potesse raffreddare le tensioni tra il primo cittadino messinese e il ministero guidato da Luciana Lamorgese si sbagliava. Ieri De Luca ha annunciato l'ordinanza per la chiusura dell'hotspot di Bisconte, nel capoluogo peloritano. Un provvedimento che contiene anche un ultimatum: cinque giorni di tempo per trasferire i migranti altrove, perché poi si procederà alla demolizione. «Non potevo fare altrimenti - ha detto De Luca - si tratta di un centro abusivo, non a norma sotto il profilo igienico-sanitario. Dalle relazioni tecniche degli uffici comunali è emerso che non esiste nessuna concessione per adibire l'area a centro per identificare e registrare i migranti».

Lo spunto per la dura presa di posizione del sindaco è arrivato in seguito alla fuga di un gruppo di migranti dal centro. «La fuga nella notte di mercoledì è la testimonianza più eclatante: 24 migranti a piede libero sfuggiti al controllo della legge. È chiaro ed evidente che non si possono accogliere migranti in tale struttura, perché in questo modo certamente non li aiutiamo». Il primo cittadino, che rischia già il processo per vilipendio nei confronti del Viminale, si è rivolto poi direttamente alla ministra. «Avverto già da ora Lamorgese che se il governo starà a guardare, senza muovere un dito, si aprirà la fase dello scontro istituzionale, mi sono stancato di dover subire scelte che danneggiano la mia gente».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews