Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Covid-19, procura chiede di processare De Luca
Sindaco: «Gestione dei rientri è stata criminale»

A dovere esprimere un parere vincolante sarà il ministero della giustizia. «Bonafede dica sì», rilancia il primo cittadino. E aggiunge: «In Italia dobbiamo fare i conti non solo con il coronavirus, ma anche con la malaburocrazia»

Redazione

Processare Cateno De Luca per vilipendio. Questa la richiesta che la procura di Messina ha presentato al ministero della Giustizia. Il sindaco del capoluogo peloritano potrebbe andare alla sbarra per rispondere di quanto detto il 23 marzo, in occasione della simbolica occupazione del porto di Messina

Erano i giorni in cui al centro dell'attenzione c'erano i rientri dei siciliani dal Nord. Una scelta che ha riguardato migliaia di persone e che da molti è stata giudicata irresponsabile per i rischi di contribuire a diffondere il virus che causa il Covid-19. In quell'occasione, De Luca aveva attaccato il Viminale per non avere controllato a dovere i flussi verso la Sicilia. Un'accusa mossa, seppure con toni diversi, anche dal presidente della Regione Nello Musumeci che, in quel caso, invocò il presidio degli imbarcaderi da parte delle forze di polizia. Richiesta che da lì a poco sarebbe stata accolta e che ha portato al fermo di oltre un centinaio di persone, rimaste bloccate a Villa San Giovanni per oltre 36 ore.

«Invito il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede ad autorizzare la procura a procedere nei miei confronti. Questo è un processo che desidero affrontare, in considerazione di ciò che definisco un crimine di Stato - rilancia il primo cittadino messinese - A supporto di tali affermazioni, in tribunale porteremo tutta la documentazione, per dimostrare che ciò con cui dobbiamo fare i conti, non è solo contro il coronavirus, ma anche le nefaste conseguenze della malaburocrazia e - conclude De Luca - della politica dei principianti allo sbaraglio».

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×