Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Siracusa, bomba carta in un centro scommesse
Investigatori non escludono la pista del racket

L'ordigno rudimentale è esploso questa notte intorno alle 4 in via monsignor Carabelli. Gli agenti della squadra mobile hanno già ascoltato il titolare dell'attività commerciale. È il secondo episodio in città in meno di un mese

Marta Silvestre

Una bomba carta è esplosa intorno alle 4 di questa notte in via monsignor Carabelli, nella zona del Santuario della Madonna delle lacrime a Siracusa. L'ordigno rudimentale è scoppiato davanti alle saracinesche abbassate di un centro scommesse. Non ha provocato particolari danni. 

Un boato è stato avvertito dai cittadini di diverse zone della città. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Siracusa e gli agenti della squadra mobile che hanno già avviato le indagini e ascoltato il titolare dell'attività commerciale. Al momento, gli inquirenti stanno prendendo in considerazione diverse piste e non escludono anche quella legata al racket delle estorsioni

A due anni dall'incubo del periodo di bombe carta e roghi nel capoluogo aretuseo, circa tre settimane fa, un'altra bomba carta era stata posizionata davanti a una pizzeria da asporto di via Pietro Novelli, nella zona del viale Zecchino nella parte a nord di Siracusa. L'episodio precedente risale allo scorso aprile quando, nella stessa area della città, a essere preso di mira era stato il negozio di un fabbro.  

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×