Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Blitz in ospedale, dubbi sull'identità di un paziente
Arriva da Castelvetrano, ipotesi Messina Denaro

I carabinieri sono intervenuti all'alba di ieri mattina per accertare l'identità di un soggetto che da un mese si trova ricoverato al centro Irccs Neurolesi. Dai controlli però i dubbi che potesse trattarsi del superlatitante si sarebbero rivelati infondati

Simona Arena

Un improvviso controllo dei carabinieri è avvenuto all'alba di ieri, in una struttura sanitaria di Messina per un'anomala segnalazione della presenza tra i pazienti di un soggetto proveniente da Castelvetrano. La provenienza geografica avrebbe fatto nascere il sospetto che potesse trattarsi del superlatitante Matteo Messina Denaro.

Alle 5 di mattina, i carabinieri si sono presentati al centro Ircss Neurolesi di Messina per effettuare alcuni esami per accertare l'identità di un paziente di Castelvetrano ricoverato lì da un mese. Durante i controlli era presente anche il direttore scientifico dell'Irccs Dino Bramanti. A fare scattare i controlli sarebbe stata proprio una chiamata arrivata intorno alle 23 della sera prima dalla struttura sanitaria.  

Stando a quanto ricostruito finora, dagli esami effettuati sul paziente i sospetti si sarebbero rivelati infondati. Dai carabinieri, però, non arriva conferma che i questi controlli possano rientrare nelle indagini su Messina Denaro. L’unica certezza è che i controlli ci sono stati e che, come sottolineano dall’arma, nessun riscontro è emerso sui possibili sospetti investigativi che li hanno spinti a intervenire.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews