Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Nuova accusa di sequestro per Matteo Salvini
Indagine dopo il no allo sbarco della Open Arms

Il fascicolo, aperto dalla procura di Agrigento, passerà a Palermo. E, dopo, al vaglio del tribunale dei ministri. Tramite Facebook, l'ex ministro si dice orgoglioso. La vicenda ricorda il caso Diciotti, quando il capo della Lega dovette chiedere aiuto ai parlamentari

Redazione

Foto di: Giovanni Barbagallo

Foto di: Giovanni Barbagallo

Nuova indagine a carico dell'ex ministro degli Interni Matteo Salvini. La notizia, data questa mattina dal quotidiano La Repubblica, riguarda il no allo sbarco della Open Arms, la nave dell'ong spagnola Proactiva. I fatti risalgono ad agosto, poche settimane prima che Salvini facesse cadere il governo concludendo la propria esperienza a capo del Viminale. Le accuse per il capo della Lega sono di sequestro di persona e omissione di atti d'ufficio

Ad aprire il fascicolo è stato il procuratore capo di Agrigento Luigi Patronaggio che, nei giorni della lunga attesa davanti a Lampedusa della nave con a bordo oltre 160 migranti, giunse nell'isola delle Pelagie per monitorare da vicino la situazione. Lo stallo seguito al no allo sbarco imposto da Salvini portò diversi migranti a gettarsi in mare, nel tentativo di raggiungere a nuoto la costa. Su quella vicenda intervenne anche il Tar del Lazio che, accogliendo il ricorso presentato dall'ong, decise per l'annullamento del decreto che prevede la possibilità per il governo italiano di vietare l'ingresso nelle acque territoriali. La vicenda si concluse quando la procura dispose il sequestro della nave e l'immediato sbarco dei migranti.

Per Salvini, adesso, si ripresenta la possibilità di dovere affrontare un processo. Rischio già corso in seguito alla vicenda Diciotti dell'agosto 2018. In quel caso fu il Parlamento a salvare l'allora ministro, non concedendo l'autorizzazione a procedere nei suoi confronti dopo che il tribunale dei ministri aveva stabilito che Salvini andava processato. Una decisione che era arrivata dopo non aver accolto la richiesta d'archiviazione presentata dalla procura di Catania. 

Stavolta a valutare la posizione del ministro sarà innanzitutto la procura di Palermo, che successivamente formulerà le proprie richieste al tribunale dei ministri. Intanto Salvini attraverso Facebook si dichiara orgoglioso delle accuse: «Altra indagine, altro processo per aver difeso i confini, la sicurezza, l’onore dell’Italia? Per me è una medaglia!». Il capo della Lega, già ai tempi della Diciotti, aveva sfidato i magistrati dichiarando di essere pronto a essere processato, salvo poi chiedere ai parlamentari di non concedere l'autorizzazione a procedere. In quel caso, a dargli una mano fondamentale fu il Movimento 5 stelle, all'epoca alleato di governo.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

MeridioKids, la rubrica per i più piccoli

Un modo per creare comunità in questo periodo senza socialità. Nasce per questo MeridioKids, la rubrica di MeridioNews pensata per la quarantena di grandi e piccini. Istruttori di discipline sportive, artisti, disegnatori, animatori, pasticceri, maghi. A ognuno abbiamo chiesto di pensare un'attività o un gioco ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews