Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Muos, il sistema satellitare è ufficialmente in funzione
«Vantaggi per militari Usa in tutti gli scenari di guerra»

L'annuncio arriva da una delle società che hanno lavorato allo sviluppo dei satelliti che comunicheranno con le quattro stazioni a terra. Una delle quali realizzata a Niscemi. Le antenne saranno a disposizione della marina militare statunitense

Redazione

«Immagina di passare da un walkie-talkie a un moderno cellulare con portata globale. Questo è ciò che il Muos è per le nostre truppe». L'annuncio quasi pubblicitario arriva da Kay Sears, il vicepresidente di Lockheed Martin, la società statunitense che ha progettato i satelliti del Muos, il sistema di comunicazione che a terra ha una delle quattro stazioni nella riserva naturale di Niscemi

Le parabole da anni al centro delle proteste degli attivisti che ne hanno denunciato la potenziale pericolosità per la salute, oltre che l'utilizzo in scenari di guerra, adesso potranno operare al servizio della marina militare statunitense. «Una nuova rete cellulare progettata per rivoluzionare le comunicazioni sicure è ora pronta per il pieno utilizzo operativo negli ambienti di guerra», si legge in una nota della società, che sottolinea come l'ok sia arrivato dopo un ulteriore test - in gergo Mot&E - che si è svolto in estate. Il Muos si baserà su cinque satelliti - «come torri cellulari a 22mila miglia sopra la Terra» - punta a incrementare esponenzialmente il livello di comunicazione tra i militari, nell'ottica di garantire alle forze americane vantaggi operativi praticamente in tutto il pianeta. 

A dare la notizia è stato anche il movimento No Muos, che in questi anni si è battuto, anche in sede legale, contro le parabole costruite nel centro del Nisseno. Lavori realizzati in un'area in cui dovrebbe vigere il vincolo di inedificabilità assoluta.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews