Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Messina, sfila il popolo arcobaleno del Pride
Una sfilata composta, tra colori e allegria 

Migliaia di persone hanno rivendicato i loro diritti a suon di musica, costumi stravaganti, cartelloni, bandiere e soprattutto tanta allegria. In strada anche drag queen che hanno colorato ancora di più il corteo. Guarda le foto

Simona Arena

Un popolo arcobaleno ha invaso le strade di Messina dando vita al primo Pride dello Stretto. “Largo all’orgoglio” è il motto ideato dal comitato organizzatore che ha scelto uno slogan per «sensibilizzare tutti sui diritti civili e umani». 

Ottavia D’Anseille Voza, presidente Arcigay Salerno, è stata scelta come madrina della sfilata che ha preso il via da piazza Antonello proseguendo sul Corso Cavour, via Tommaso Cannizzaro con sosta a piazza Cairoli e poi in via Garibaldi, per concludersi a piazza Unione Europea. Alle 21 apericena Fellini Scandal , prevista la conclusione della serata con l’Omd Party Drive al Palcò dalle 23. 


La parata, che dopo varie polemiche sollevate nei mesi scorsi subito dopo che è stata ufficializzata la location di Messina, ha incassato il patrocinio del Comune di Messina solo pochi giorni fa, ha raccolto migliaia di persone che hanno rivendicato i loro diritti a suon di musica, costumi stravaganti, cartelloni, bandiere e soprattutto tanta allegria. In strada anche drag queen che hanno colorato ancora di più il corteo. 

Una sfilata sempre composta come annunciato dagli organizzatori. Molti anche i curiosi che hanno assistito a bordo della strada. Nessuna stravaganza eccessiva, come temevano i più critici che non hanno risparmiato strali su Facebook a questo evento. Solo tanto colore, quello che scalda i cuori del popolo arcobaleno e una riproduzione della statua del Nettuno dipinta dei colori arcobaleno. Il simbolo del pride dello Stretto.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×