Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Chili di posta non recapitata, sospesi 4 dipendenti
Poliziotti hanno fatto i postini per svelare il sistema

Le indagini sono scattate nel 2017 dopo il ritrovamento delle corrispondenza da un rigattiere nella zona sud di Messina. «Gli agenti hanno preso a campione 500 lettere e hanno provveduto a consegnarle di persona», spiega il dirigente della squadra mobile

Simona Arena

Chili di posta mandata al macero o rispedita al mittente perché dichiarata non recapitabile. Con questo sistema durato per almeno un anno, secondo gli investigatori della squadra mobile, quattro dipendenti di Poste Italiane in servizio al centro smistamento di via Olimpia a Messina avrebbero dimostrato che l’ufficio era pienamente operativo intascando dei benefit mensili in busta paga. Oggi, a tre funzionarie e un portalettere è stata notificata la misura di interdizione dai pubblici uffici per quattro mesi emessa dal gip Monica Marino su richiesta del sostituto Antonio Carchietti.

Le indagini sono scattate nel 2017 dopo il ritrovamento di chili e chili di corrispondenza in un rigattiere della zona sud del capoluogo peloritano. I poliziotti hanno scoperto così che quelle lettere erano state dichiarate non recapitabili. «Per accertarlo - come spiega il dirigente della squadra mobile Franco Oliveri - gli agenti hanno preso a campione 500 lettere e hanno provveduto a recapitarle di persona». 

Per alcuni mesi, dunque, i poliziotti hanno svolto il ruolo di postini accertando che le lettere ritrovate dal rigattiere e al centro smistamento di via Olimpia avrebbero potuto raggiungere i loro destinatari senza alcun problema. «Nel corso delle attività, abbiamo registrato tante denunce dei cittadini», conclude Oliveri. Erano stati in molti a notare, infatti, le anomalie nella consegna della posta e a chiedere spiegazioni in merito. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×