Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Mafia, sciolti i Comuni di San Cataldo e Mistretta
Tra infiltrazioni nei rifiuti ed estorsione a Fiumara

La decisione è stata presa pochi minuti fa dal Consiglio dei ministri. Nei mesi scorsi si erano insediate le commissioni prefettizie dopo le inchieste Pandora e Concussio, che portarono agli arresti di un ex consigliere e di funzionari comunali

Simone Olivelli

Si allunga la lista dei Comuni sciolti per infiltrazione mafiosa. Questo pomeriggio, il Consiglio dei ministri ha accolto le richieste provenienti dalle commissioni prefettizie che, nei mesi scorsi, si erano insediate a San Cataldo, nel Nisseno, e a Mistretta, in provincia di Messina. Nei due centri, dunque, si insedieranno per almeno un anno e mezzo i commissari straordinari. La notizia arriva a poche settimane dalla data in cui i cittadini di San Cataldo e Mistretta sarebbero dovuti tornare alle urne, per sostituire rispettivamente da Giampiero Modaffari e Liborio Poracciolo.

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale, dopo 3 contenuti gratuiti, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Accedi

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews