Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Vitalizi, Musumeci si dice favorevole ai tagli
«Fatto morale ma deve attuarli l'Assemblea»

Il presidente replica alle parole del Movimento 5 stelle di ieri e ribadisce perché il governo non impugnerà la norma nazionale che prevede una riduzione ai trasferimenti statali per quelle Regioni che non rivedranno i compensi agli ex deputati

Redazione

Foto di: Salvo Catalano

Foto di: Salvo Catalano

Nessun ping pong, la pallina è nelle mani a Gianfranco Miccichè e sta a lui - e all'Assemblea regionale siciliana - disporre il taglio dei vitalizi dei parlamentari. Il presidente della Regione, Nello Musumeci, risponde così all'attacco dei cinquestelle sul termine entro cui la politica regionale dovrà adempiere a quanto previsto dalla legge di bilancio nazionale in merito alla riduzione delle somme che vanno agli ex deputati regionali. 

In Sicilia, vengono conteggiati ancora con il sistema retributivo per gli anni precedenti al 2012. Per allinearsi alle direttive nazionali c'è un altro mese di tempo, poi il rischio sarà quello di andare incontro a un'ulteriore riduzione dei trasferimenti statali. «Sono politicamente favorevole al taglio dei vitalizi, io lo sono più di tutti - ha detto oggi Musumeci in conferenza stampa -. Per quanto riguarda l'Assemblea non è compito mio. È un fatto morale di cui mi faccio carico, d'altronde la mia storia è chiara». 

Il governatore ha confermato i motivi per cui si è deciso di impugnare la norma che prevede la riduzione dei trasferimenti alle Regioni che non taglieranno i vitalizi. «Il governo non ritiene che presenti particolari aspetti di incostituzionalità, ne abbiamo discusso in giunta dove non sono mancate le perplessità», ha concluso Musumeci.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×