Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Basket, bene le siciliane nei due posticipi
Vittorie preziose per Trapani e Agrigento

Dopo il successo dell’Orlandina, vincono anche le altre due formazioni di serie A2. I granata si impongono al fotofinish sulla capolista Virtus Roma, mentre la Fortitudo batte al PalaMoncada Latina

Luca Di Noto

Due i posticipi che hanno visto protagoniste le squadre siciliane di basket.

Serie A2
2B Control Trapani-Virtus Roma 87-86
Siciliane ancora indigeste per la capolista Roma: dopo la sconfitta con l’Orlandina, i capitolini vengono sconfitti anche dai granata. Siciliani che salgono così a quota 24 punti e si portano a ridosso della zona play off. Ad aprire i giochi è Pullazi, ma Landi risponde prontamente. Szymbel e Miaschi (da 3), portano Trapani sul 9-6 dopo quattro minuti, ma la Virtus non tarda a reagire e si riporta sul +2, prima che Ayers impatti a quota 13. A questo punto, mini strappo dei granata che volano sul 19-15, poi botta e risposta tra Sims e Mollura. La tripla di Moore riporta gli ospiti a contatto, ma Nwohuocha tiene i siciliani avanti alla prima sirena, 24-22. Capitolini avanti con un 2+1 di Baldasso, ma subito controsorpassati dai cinque punti di fila di Marulli. La gara resta combattuta, si gioca punto a punto fino alla prima vera fuga dei padroni di casa: le triple di Miaschi e Renzi e i canestri di Pullazi e Marulli consentono alla squadra di coach Parente di volare sul 44-31 e poi sul 48-33, ma Roma non molla e con i tiri di Moore dalla lunetta accorciano. Le bombe di Sims e Miaschi arrivano prima di un canestro da centrocampo di Santiangeli: 54-45 a metà gara. Al rientro sul parquet, Roma sembra rinvigorita e recupera prontamente. Grazie al canestro di Moore i capitolini passano addirittura avanti, Mollura interrompe il digiuno per i granata ma Moore, Santiangeli e Landi tengono avanti gli ospiti alla terza sirena, 64-72. Ultimo quarto decisivo, subito botta e risposta dalla distanza tra Czumbel e Santiangeli. Lentamente Trapani recupera grazie alle bombe di Pullazi e Marulli che realizza anche il pari con uno step-back. Il sorpasso granata arriva a due minuti dalla fine con la tripla di Czumbel, poi Moore pareggia e lo stesso Czumbel fa 1/2 dalla lunetta chiudendo i giochi.

Fortitudo Agrigento-Benacquista Assicurazioni Latina 87-80 Successo prezioso anche per la formazione di coach Ciani, che si impone su una diretta concorrente per la zona play off come quella pontina e consolida la propria posizione in classifica (sesto posto per i biancazzurri). I siciliani partono fortissimo, con un parziale di 9-0 e i punti di Cannon ed Evangelisti. I laziali si sbloccano con la tripla di Tavernelli, ma Cannon con un 2+1 mantiene tiene le distanze, 12-5. Ospiti che lentamente recuperano terreno con un’altra bomba di Tavernelli e punteggio che adesso dice +2 per i siciliani che però con Cannon chiudono il primo quarto avanti, 25-20. Nella seconda frazione, Latina sembra più continua sotto canestro, mentre la Fortitudo si affida ad Ambrosin. Ospiti ancora a segno con Cassese, ma Pepe e Ambrosin tengono avanti i siciliani, 31-24. In casa Benacquista, Baldassarre suona la carica e trova il canestro che vale il pari a quota 33, Guariglia riporta avanti i padroni di casa, ma Tavernelli opera il sorpasso ospite e a metà gara il punteggio è di 39-44. Al rientro in campo, la squadra di casa cambia volto, con Cannon che dà il via alla rimonta e il pareggio che arriva a quota 49. A questo punto ecco il sorpasso agrigentino con il solito Cannon, ma Allodi trova il nuovo pari. Si va avanti sul filo dell’equilibrio fino a quando la Fortitudo trova uno strappo con Pepe e Cannon per il 67-60 alla terza sirena. L’ultimo quarto è decisivo: subito tripla di Lawrence, poi è ancora Cannon a trovare il +10 per i siciliani, gli ospiti ci provano ancora con Lawrence e accorciano le distanze, ma a questo punto la Fortitudo gestisce bene il vantaggio dopo aver superato gli 80 punti. Tra gli ospiti, Tavernelli è l’ultimo ad arrendersi, ma i padroni di casa chiudono i conti.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×