Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Trapani, sospesa la raccolta dell'umido in provincia
Si cercano impianti dopo il sequestro della Sicilfert

«Andremo a conferire in un altro sito, ma se dovesse comportare un aumento dei costi chiederemo i danni alla Regione». Il sindaco di Alcamo Domenico Surdi suona la carica. Ma anche altri primi cittadini chiedono l'intervento di organi superiori

Pamela Giacomarro

Foto di: HJR

Foto di: HJR

Raccolta dei rifiuti organici, ovvero l’umido, in tilt nell’intera provincia di Trapani. Il servizio è stato sospeso in tutti i Comuni che conferivano presso l’impianto di compostaggio della Sicilfert. A costringere i sindaci a correre ai ripari, il sequestro preventivo del sito che si trova in contrada Maimone, nel territorio di Marsala, disposto dal gip del tribunale su richiesta della locale Procura della Repubblica per inquinamento ambientale e gestione irregolare dei rifiuti

L’unico comune non interessato dall’emergenza è quello di Trapani che conferisce l’umido presso l’impianto di Belvedere, gestito dalla Trapani Servizi, in attesa del trasferimento in impianti di compostaggio. Carlo Guarnotta, amministratore unico della partecipata del comune, chiarisce che «non è ancora stato stipulato alcun contratto». 

A correre subito ai ripari il Comune di Marsala. «Gli organi superiori - ha affermato il sindaco Alberto Di Girolamo - sono chiamati a trovare soluzioni immediate per evitare che, nei prossimi giorni, si possano verificare ritardi nella raccolta della frazione umida, nonché notevoli aumenti dei costi di smaltimento». Il primo cittadino lancia anche un appello alla cittadinanza: «Invito tutti ad un maggiore senso di responsabilità e ad effettuare una più accurata selezione dei rifiuti domestici, al fine di ridurre sia i quantitativi di Rsu che di organico». 

A Castellammare del Golfo il disagio sarà limitato alla sola giornata di domani. Il sindaco Nicola Rizzo ha fatto infatti sapere di aver già individuato una discarica alternativa dove poter conferire. La raccolta dell’umido dovrebbe riprendere a partire da lunedì. Sospeso da oggi il servizio anche nel Comune di Erice. L’assessore Angelo Catalano, attraverso una nota, ha fatto sapere che l’amministrazione è già al lavoro per trovare una soluzione in tempi brevi. Non usa mezzi termini il sindaco di Alcamo, Domenico Surdi. «Andremo a conferire in un altro sito – afferma – ma se questo dovesse comportare un aumento dei costi chiederemo i danni alla Regione».

(Foto in copertina da archivio)

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews