Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Appaltati i lavori per l'acquedotto Fiumefreddo
Rifornisce Messina, «mai più la città a secco»

L'ufficio contro il dissesto idrogeologico ha assegnato l'intervento da 700mila euro per la messa in sicurezza della collina a Forza d'Agrò dove passa la condotta che porta l'acqua fino allo Stretto. «Gli eventi atmosferici avevano aumentato il rischio di nuoci disagi», dice Musumeci

Simona Arena

Appaltati i lavori per evitare che Messina resti senz’acqua come successo nel 2016. Di oggi la notizia che sarà definitivamente spostata e messa al riparo dai continui fenomeni di smottamento del terreno la condotta dell'acquedotto Fiumefreddo, che si trova lungo il pendio che sovrasta l’abitato del comune di Forza D'Agrò

L'ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e diretto da Maurizio Croce, ha assegnato infatti i lavori al Consorzio Campale Stabile di Benevento, che se li è aggiudicati per un importo di circa 700mila euro. «Verrà messo in sicurezza l'intero costone roccioso del Messinese - spiega il governatore Musumeci - e contemporaneamente la tubazione sarà posizionata in una sede diversa dello stesso versante, garantendo così maggiore stabilità». 

I lavori dureranno sei mesi, come spiega Croce, e «non comporteranno il rischio che Messina resti senza acqua. Verrà realizzato un bypass temporaneo. Con questo intervento verrà risolto definitivamente il problema che lasciò a secco la città e i messinesi per oltre venti giorni nell’estate del 2016». La rottura della condotta a fine estate aveva esasperato la popolazione, portando la città alla ribalta delle cronache nazionali. «Il crono programma prevede sei mesi di lavori per mettere in sicurezza il costone e spostare la condotta in una zona di sicurezza», conclude Croce. 

La condotta su cui si interviene, conclude Musumeci, è «una struttura degli anni '80 che, in passato, ha subìto alcune rotture con la conseguente interruzione dell'approvvigionamento idrico nella città di Messina. Gli eventi atmosferici dell'ultimo anno hanno elevato la soglia di rischio, accentuando il pericolo di nuovi disagi: ecco perché interverremo immediatamente».

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Trivelle, opportunità o pericolo?

È la regione più interessata alla ricerca e all'estrazione di gas e petrolio. Attività contro cui si batte il movimento No Triv

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×