Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Scuole superiori, Regione diffida Liberi consorzi
Garantire utenze luce e gas in attesa di soluzioni

Il tema è emerso ieri con l'ex Provincia di Caltanissetta che ha comunicato l'impossibilità di continuare a sostenere i costi, a causa della crisi finanziaria. Una situazione simile c'è in tutti gli altri enti di area vasta. Prossimamente si terrà una riunione straordinaria

Redazione

Una diffida dal proseguire nelle azioni di cessione delle utenze e la promessa di una riunione straordinaria a cui saranno chiamati a partecipare tutti i rappresentanti dei Liberi consorzi e delle Aree metropolitane, dato che quello della difficoltà a garantire i servizi nelle scuole di secondo grado è un problema che non riguarda soltanto Caltanissetta.

Si è concluso così ieri l'incontro in prefettura tra la commissaria del libero consorzio nisseno, Rosalba Panvini, i vertici dirigenziali dell'assessorato regionale all'Istruzione, le forze dell'ordine, nonché i rappresentanti dell'Ufficio scolastico regionale e della consulta degli studenti. Sul tavolo c'era la possibilità che lunedì le scuole superiori potessero non riaprire, al ritorno dalle vacanze natalizie, dopo che il Libero consorzio ha comunicato l'impossibilità di continuare a sostenere le spese riguardanti le utenze di luce, gas e telefono. Interessate anche le strutture sportive gestite dall'ex Provincia.

Il proposito di cedere ai dirigenti dei singoli istituti il peso finanziario dei servizi è legato alla crisi finanziaria in cui versano gli enti di area vasta in Sicilia. Per il momento, però, nulla si farà. La giunta regionale guidata dal presidente Nello Musumeci ha infatti dato mandato all'assessora alle Autonomie locali, Bernadette Grasso, di indire una riunione urgente per capire quali iniziative prendere per arrivare a una soluzione della problematica. Soluzione che però, pare evidente, non potrà che arrivare a lungo termine con un impegno diretto del governo nazionale.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×