Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Messina, due pony fanno visita ai bambini in ospedale
«La pet therapy aiuta ad affrontare meglio la degenza»

Camilla e Varenne hanno sfilato per il Policlinico portando doni. «Abbiamo voluto sfatare la credenza che portino malattie», spiega il veterinario. Per la pschiatra del progetto «sono fondamentali per modulare le emozioni dei piccoli pazienti». Guarda le foto

Simona Arena

Si chiamano Camilla e Varenne. Sono i due pony che oggi, per la prima volta, hanno fatto visita ai pazienti ricoverati nei reparti di Pediatria dell'ospedale Policlinico Gaetano Martino di Messina. Una mattinata speciale per i quaranta bambini che hanno potuto prendere parte a Un pony in corsial’iniziativa proposta dall’associazione Equitando onlus per donare un sorriso ai piccoli pazienti che stanno trascorrendo in ospedale le feste di Natale

«L’obiettivo della sorpresa è rendere un po’ più piacevole il periodo di degenza dei bambini ricoverati, con l’aiuto di amici speciali che hanno portato loro anche tanti doni», spiega Gianluca Paratore presidente di Equitando. «Gli animali, oggi, sono sempre più utilizzati nelle terapie per la loro naturale sensibilità che li fa entrare subito in empatia chiunque stia loro vicino». 

Quello degli animali da portare in corsia è un progetto che per la prima volta trova spazio al Policlinico messinese. «Abbiamo voluto sfatare la credenza che gli animali siano portatori di malattie - sottolinea Pietro Arena, veterinario di Interventi assistiti dagli animali (Iaa) - Quelli che vengono introdotti nelle strutture sanitarie sono animali perfetti sotto il profilo della salute: sono vaccinati e sani e vengono costantemente monitorati. Se solo avessero anche una semplice dermatite non lo faremmo mai entrare in un reparto ospedaliero». 

Adeguatamente protetti per evitare possibili inconvenienti fisiologici, i pony hanno fatto visita ai bimbi ricoverati nei reparti di Pediatria, Chirurgia pediatrica, Pediatria d’urgenza e Neuropsichiatria infantile. «Le linee guida nazionali degli interventi assistiti dagli animali pubblicate dal ministero della Salute prevedono, infatti, l’utilizzo degli animali anche nelle strutture sanitarie e ospedaliere, con una apposita équipe specializzata - spiega la psichiatra Giusy Fanara - La pet therapy serve a migliorare l’aspetto affettivo ed emotivo e aiuta a migliorare le relazioni interpersonali e sociali. La sorpresa di vedere nei corridoi i due pony - conclude - ha certamente aiutato i bambini ad aumentare la propria autostima e a modulare le loro emozioni».

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×