Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

La giunta regionale approva i documenti contabili
Via libera a rendiconto 2017 e assestamento 2018

Redazione

Via libera della giunta regionale ai documenti contabili. Nella seduta di ieri sera, il governo Musumeci ha approvato il rendiconto 2017, l’assestamento di bilancio 2018 che prevede un piano copertura del disavanzo di circa 500 milioni da spalmare in tre anni, a seguito del giudizio di parifica della Corte dei Conti sul rendiconto generale della Regione per l’esercizio 2017, attinente, quindi, alla precedente legislatura. 

Approvato, altresì, il bilancio consolidato. Un documento di natura prettamente tecnica, previsto dal decreto legislativo 118 del 2011, che fotografa la situazione economica e patrimoniale dei 162 tra enti, società partecipate ed organismi strumentali della Regione. Dalla ricognizione effettuata dall’assessorato all’Economia, è emerso un quadro migliore rispetto a quello dell’anno scorso, anche se ci sono ancora enti che non hanno presentato in tempo i bilanci.

Per questo motivo, il governo regionale, sulla base di una norma contenuta nell’ultima Finanziaria, rimuoverà gli amministratori degli enti inadempienti. “L’approvazione dei documenti contabili, dopo una complessa elaborazione, è l’ultimo passo che permetterà di definire il ciclo di bilancio del precedente esercizio finanziario e di aprire quello relativo al 2019 e, come più volte sottolineato, nel rispetto dei tempi previsti – spiega il vicepresidente e assessore all’Economia, Gaetano Armao –. Si tratta di documenti che tengono conto dei rilievi che la Corte dei Conti ha espresso sul rendiconto generale della Regione per l’esercizio 2017, relativi, quindi, alla precedente legislatura, le cui scelte hanno determinato l’onere di realizzare in tre anni un riassorbimento di residui che si poteva fare in più tempo e con meno oneri per i siciliani”.

(Fonte: ufficio stampa assessorato Economa)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

La Sicilia dove l'acqua è un lusso

L'emergenza Messina è solo la punta dell'iceberg di un'Isola assetata: da Gela ad Agrigento. Dove fiorisce il mercato nero

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×