Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Sistema Montante, Catanzaro si autosospende
Lascia la carica di presidente di Confindustria

La scelta del numero uno dell'associazione degli industriali siciliani arriva dopo l'avviso di garanzia della Procura di Caltanissetta che lo accusa di associazione a delinquere e finanziamento illecito al partito di Crocetta. «Voglio assicurare serenità alle oltre 1.500 imprese e agli oltre 80mila dipendenti di Sicindustria»

Redazione

Giuseppe Catanzaro si autosospende dalla carica di presidente di Confindustria Sicilia. «A seguito dell'avviso di garanzia ricevuto e in attesa di un chiarimento che riguarda la mia persona - spiega - ho, con decorrenza dalla data odierna, comunicato ai preposti organi dell'associazione la mia autosospensione dalla carica di presidente di Sicindustria».

Catanzaro, insieme all'ex presidente della Regione Rosario Crocetta, alle ex assessore Linda Vancheri e Mariella Lo Bello, e con gli altri imprenditori Carmelo Turco, Rosario Amarù e Totò Navarra, oltre allo stesso Montante, è indagato nell'ambito di un secondo filone dell'inchiesta in cui la Procura di Caltanissetta contesta il reato di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione, all'abuso d'ufficio e al finanziamento illecito dei partiti.

«Come ho già detto - aggiunge Catanzaro - il mio obiettivo è adesso quello di fornire agli inquirenti ogni elemento utile per agevolare la ricostruzione della verità storica e assicurare, al contempo, serenità alle oltre 1.500 imprese e agli oltre 80mila dipendenti che Confindustria rappresenta in Sicilia. Ringrazio il presidente Vincenzo Boccia per il sostegno e la fiducia che non ha mai fatto mancare alla Sicilia e tutti i colleghi per il lavoro svolto fin qui, nella certa convinzione che potremo riprendere l'impegno che abbiamo dispiegato in questi mesi per sostenere le nostre imprese associate». Catanzaro sarà interrogato nelle prossime settimane dai magistrati nisseni. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×