Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Giro d'Italia, in Sicilia il film che racconta i gregari
Il regista per sette anni a seguito della corsa rosa

Tre appuntamenti al cinema - a Catania, Palermo e Ragusa - per gustarsi il documentario che in poco più di 70 minuti mostra quello che le cronache sportive difficilmente testimoniano: le regole, le gerarchie, i sacrifici e i dolori dei gregari. Tra i protagonisti il siciliano Paolo Tiralongo

Redazione

Foto di: Arunas Matelis

Foto di: Arunas Matelis

Sette anni a seguito del Giro d'Italia per raccontare esclusivamente la vita dei gregari. Il film del regista lituano Arunas Matelis, Wonderful Losers. A different world, sbarca in Sicilia, in contemporanea al passaggio della corsa rosa. Tre appuntamenti al cinema - a Catania, Palermo e Ragusa per gustarsi il documentario che in poco più di 70 minuti mira a mostrare quello che le cronache sportive difficilmente testimoniano: le regole, le gerarchie, i sacrifici e i dolori dei ciclisti che trascorrono le tre settimane della gara a tappe a servizio del capitano. La pellicola è stata premiata come come Miglior Documentario al 33esimoFestival del Cinema di Varsavia, ai festival di Minsk e Tallin, e al 29esimo Trieste Film Festival. In Italia è stato proiettato per la prima volta l'1 maggio al Trento Film Festival. E adesso gli appassionati siciliani, e non solo, avranno a disposizione tre appuntamenti: il 7 maggio a Catania, alle 20.30 al Cinema King; l'8 maggio a Palermo, alle 20.30 al Cineteatro Colosseum, e il 14 maggio a Ragusa, alle 20.30 al Cineteatro Lumiere. 

Frutto di un'importante coproduzione internazionale, tra cui l’Italia con Stefilm, e sostenuto da Trentino Film Commission, Piemonte Doc Film Fund - Fondo Regionale per il documentario, Friuli Venezia Giulia Film Commission e Apulia Film Commission, il film segue per sette anni, durante il Giro d’Italia, i Sancho Panza del ciclismo professionale: portatori d’acqua, servitori, gregari, che scarsamente celebrati dai media, sacrificano le loro carriere per aiutare i compagni di squadra a vincere.

Tra i protagonisti del film c'è anche l'ex ciclista siciliano, Paolo Tiralongo, originario di Avola, vincitore di tre tappe al Giro, professionista dal 2000 fino all'anno scorso,che nella sua lunga carriera ha aiutato a vincere mitici campioni come Contador, Nibali e Aru. Insieme a lui l'occhio del regista lituano ha scelto il canadese Svein Tuft, ripreso sulle sue montagne ad allenarsi tra la neve, il lombardo Daniele Colli la cui carriera è stata segnata da gravi incidenti e malattie. E ancora tra i non ciclisti, Giovanni Tredici, il leggendario medico del Giro d’Italia, con i suoi due fidati collaboratori, i rianimatori Massimo Branca e Elena Della Valle, unica donna medico del Giro, tutti sempre pronti a dare assistenza medica ai corridori in corsa dai finestrini delle auto.

«A different world - si legge nella descrizione ufficiale del film - come recita il sottotitolo, ci invita a guardare dentro a un mondo diverso, le cui regole, gerarchie e sacrifici, nonostante la popolarità del ciclismo, sono conosciute da poche persone. E lo fa concentrandosi su aspetti poco noti, quali le numerose cadute che i ciclisti affrontano, la squadra di medici che li assiste prestando i primi soccorsi in condizioni impossibili, le lunghe degenze in ospedale dei ciclisti infortunati. Un mondo suggestivo anche per chi non segue il ciclismo professionista, emblema di chi si sacrifica per gli altri nello sport come nella vita.

Arunas Matelis è tra i più noti e celebrati registi lituani all’estero, che già si era fatto notare con il suo Before flying back to the earth (2005), un documentario sui bambini affetti da leucemia che si è aggiudicato numerosi premi, tra cui il Directors Guild of America (DGA) nel 2006. Wonderful Losers è stato realizzato grazie a una grande co-produzione europea che ha visto coinvolti oltre alla casa di produzione di Arunas Matelis Studio Nominum (Lituania), vari paesi stranieri, tra cui Italia, Svizzera, Belgio, Lettonia, Irlanda del Nord, Irlanda e Spagna.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

La mafia nel Siracusano

La provincia di Siracusa - soprattutto la parte Sud, tra Noto, Pachino e Avola - deve fare i conti con una criminalità organizzata che condiziona sempre più le attività economiche, a cominciare dall'agricoltura

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×