Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Rosolini, bruciata auto dell'ispettore dei vigili urbani
In un mese 4 incendi contro membri delle istituzioni

Nella notte tra 27 e 28 dicembre distrutta dalle fiamme la macchina di Sebastiano Galazzo, che si occupa di commercio ed edilizia. Prima di lui anche un ex assessore e dirigente, una consigliera e il presidente della Confederazione nazionale artigiani. Le indagini sull'ultimo episodio si concentrerebbero sul lavoro dell'agente

Marta Silvestre

Ennesimo atto incendiario a Rosolini contro rappresentanti delle istituzioni. Questa volta, la notte fra martedì 27 e mercoledì 28 dicembre, a essere distrutta dalle fiamme è stata l'auto dell’ispettore dei vigili urbani, Sebastiano Galazzo. Inutile il tentativo dei vigili del fuoco di domare l’incendio della Fiat Punto parcheggiata davanti all’abitazione del vigile, il cui prospetto è stato annerito.

Il mese scorso vittime di gravi atti intimidatori erano stati anche l'ex assessore comunale Carmelo Di Stefano e la consigliera comunale Tina Cicciarella, mentre a settembre era toccato pure al presidente della Confederazione nazionale artigiani, Giuseppe Cicero, e all'ex direttore generale del Comune, Piero Iemmolo.

«Si sta lavorando a 360 gradi – dicono dall’amministrazione comunale – anche sui precedenti atti incendiari e, da quanto emerge dalle prime indagini, pare che non abbiano tutti la stessa matrice: uno potrebbe essere riconducibile a scopi sentimentali, altri potrebbero essere invece legati a questioni lavorative. La cosa certa è che ormai, da un po’ di tempo a questa parte, anche nella nostra cittadina c’è qualcosa che non va».

Tutti i gravi episodi che si sono verificati negli ultimi tempi nella cittadina da 20mila abitanti in provincia di Siracusa, sono attualmente al vaglio degli inquirenti. Per quanto riguarda l’ultimo atto intimidatorio ai danni dell’agente le indagini si starebbero concentrando in particolar modo attorno alla sua attività lavorativa. L’ispettore, infatti, è impegnato soprattutto nell’ambito del commercio e dell’edilizia e ha a che fare quotidianamente anche con ambulanti e fiere.

Il comandante di polizia municipale di Rosolini, Orazio Agosta, rassicura spiegando che «stiamo già cercando di risolvere la questione sicurezza, adoperandoci per provvedere a installare telecamere di videosorveglianza nei punti nevralgici della città, che sono già stati individuati».

Sarà impegnata una somma di 30mila euro che, comunque, non risulta ancora sufficiente per riuscire a coprire tutta la città. «Le prime 25 telecamere saranno dislocate nelle zone più sensibili del paese e il sistema di videosorveglianza permetterà di risolvere tante situazioni». La realizzazione e la messa in funzione delle telecamere è prevista per il prossimo anno, «nella speranza – concludono dall’amministrazione – di scoraggiare eventuali ulteriori atti di questo tipo».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×