Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

I conti correnti dei siciliani tra i Panama Papers
Pure l'uomo del «Stamu avvulannu» a Pulvirenti

Nell'elenco pubblicato oggi da L'Espresso ci sono volti noti nell'Isola. Dal re delle slot machine, Francesco Corallo, agli impresari portuali Alfio e Carlo Fazio. Fino ai figli del cassiere della mafia Vito Roberto Palazzolo. Ma la sorpresa è Gianluca Impellizzeri, l'agente di scommesse coinvolto nell'inchiesta sul Calcio Catania

Redazione

Per i curiosi di mezza Italia l’attesa è finita. Dopo giorni di indiscrezioni, è approdato questa mattina nelle edicole dello Stivale l’atteso numero del settimanale L’Espresso che rivela i primi 100 nomi di italiani titolari di conti correnti nel paradiso fiscale di Panama. Imprenditori, editori, broker, attori, presentatori tv. C’è di tutto nella lista resa nota dal giornale, anche qualche siciliano. Si tratta dell’imprenditore leader nel settore delle slot machine, Francesco Corallo, dell’agente di scommesse online Giovanni Luca Impellizzeri e degli imprenditori nel settore marino, Alfio e Carlo Fazio. Nonostante i diretti interessati si dichiarino estranei alla vicenda, secondo L’Espresso anche loro avrebbero goduto dei benefici legati a un conto in un paradiso fiscale.

Ma chi sono i siciliani finiti nella lista? Alfio e Carlo Fazio sono i rappresentanti delle imprese portuali nell'autorità di Augusta. Alfio Fazio - che da un po’ di tempo lavora al progetto di un porto turistico proprio ad Augusta, in provincia di Siracusa - contattato da MeridioNews dichiara che «siamo in un mondo assurdo». A proposito della fuga di documenti da un importante tudio legale di Panama, Fazio ammette che «c'era una situazione risalente a oltre dieci anni fa, ma abbiamo pagato tutte le tasse in Italia».

Nell'elenco figura anche il catanese Giovanni Impellizzeri, titolare di alcuni centri scommesse nel Siracusano. A giugno è stato coinvolto nell'inchiesta I treni del gol, condotta dalla procura di Catania e giunta alla fase preliminare: il giro di partite di serie B che l'ex presidente del Calcio Catania Antonino Pulvirenti ha ammesso di avere tentato di comprare. Impellizzeri, secondo l'accusa, sarebbe stato l'esecutore materiale dei pagamenti. All'interrogatorio di garanzia, davanti al gip, ha deciso di non rispondere. 

In alcuni locali a lui riconducibili, in seguito sono stati sequestrati 110mila euro, occultati nel controsoffitto. «Adesso che ho capito come funziona la serie B, arrivo primo», avrebbe affermato Pulvirenti in un’intercettazione in possesso agli inquirenti. «Mbare, stamu avvulannu, così andiamo ai play off», fu il commento entusiasta di Impellizzeri. Una frase finita persino su delle magliette, che ironizzavano sull'accaduto. A collegare l'ex calciatore del Belpasso al proprietario del club e della Finaria – di cui fa parte anche Wind Jet - era stata anche una fotografia che ritraeva i due seduti al tavolo di un noto bar catanese. MeridioNews ha provato a raccogliere un commento da parte dei legali di Impellizzeri, ma non è stato possibile contattarli. Nell’elenco pubblicato da L’Espresso, infine, anche Cristian e Pietro Palazzolo, figli del cassiere della mafia Vito Roberto Palazzolo.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×