Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

A19, «Entrambe carreggiate saranno abbattute»
L'annuncio del ministro Delrio sul viadotto Himera

Il numero uno del dicastero delle Infrastrutture è arrivato a Scillato. Dopo aver incontrato tecnici e geologi di Anas e Protezione civile ha annunciato che non sarà possibile nemmeno una parziale riapertura del ponte. «Le risorse le troveremo perché è indispensabile ripristinare questa opera». Individuata la soluzione tampone. Guarda le foto

Redazione

Foto di: Protezione Civile Regione Sicilia

Foto di: Protezione Civile Regione Sicilia

«Purtroppo bisognerà demolire entrambe le carreggiate e non una come si ipotizzava inizialmente». Il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio spegne ogni speranza di una soluzione a breve termine che faccia tornare alla normalità la viabilità in Sicilia. Il neo numero uno del dicastero è arrivato a Scillato nel primo pomeriggio e si è recato sul luogo della frana che ha investito i piloni del viadotto Himera, lungo l'autostrada Palermo-Catania. 

Delrio ha anche annunciato l'istituzione di una commissione d'inchiesta. «Oggi ho firmato il provvedimento per l'istituzione di una commissione d'inchiesta per fare luce sul cedimento del ponte», ha affermato. Il ministro ha incontrato i tecnici, gli ingegneri e i geologi dell'Anas e della protezione civile regionale. Secondo le stime fatte ieri dalla stessa Anas, serviranno 30 milioni di euro per ripristinare la viabilità in quel tratto di autostrada. Calcoli che però non mettevano in conto la demolizione totale del pone, conclusione a cui si è giunti oggi.

«Le risorse le troveremo perché è assolutamente indispensabile ripristinare questa opera - ha promesso Delrio - intanto dobbiamo impegnarci a evitare un danno economico per la Sicilia che potrebbe essere rilevante causato dall'interruzione di questa arteria». E la soluzione tampone è stata individuata: una bretella sulla provinciale 24 e la statale 120 con una deviazione poi collegata allo svincolo Scillato. «È la soluzione più semplice e più veloce - ha affermato il ministro - qui i tecnici di Anas sono molto tranquilli su questo perché parliamo di quasi tre chilometri di deviazione di cui 1 chilometro e mezzo da sistemare». Per l'opera sono stati stimati tre mesi di tempo e un milione di euro circa. 

Il ministro prima ha fatto un sopralluogo sull'arcata del ponte Himera poi nella parte inferiore per constatare le condizioni dei piloni che hanno ceduto. «La situazione è molto seria e grave, si tratta di un'arteria importante per la Sicilia per cui serve una soluzione alternativa seria per evitare ulteriori disagi all'economia della Sicilia». E ai cronisti che gli hanno chiesto se teme il rischio di un'altra incompiuta, Delrio ha risposto: «Ci rivediamo tra tre mesi». 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

MeridioKids, la rubrica per i più piccoli

Un modo per creare comunità in questo periodo senza socialità. Nasce per questo MeridioKids, la rubrica di MeridioNews pensata per la quarantena di grandi e piccini. Istruttori di discipline sportive, artisti, disegnatori, animatori, pasticceri, maghi. A ognuno abbiamo chiesto di pensare un'attività o un gioco ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews