Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Caro gasolio, ricomincia la protesta dei pescatori siciliani
«L'attuale andamento dei prezzi è soltanto speculazione»

Il costo del carburante continua a crescere e le marinerie tornano a fare sentire la propria voce. Oggi la mobilitazione è partita da Sciacca, Portopalo di Capo Passero, Trapani e Licata. «Per noi non è più conveniente uscire per le normali battute di pesca»

Redazione

Il costo del gasolio continua ad aumentare e le marinerie siciliane sono tornate a protestare. La mobilitazione del comparto è ripartita - dopo il rischio di uno stop che si era già vissuto a marzo - questa mattina da Sciacca (in provincia di Agrigento) dove si sono riunite le rappresentanze dei pescatori siciliani. Ma anche da Portopalo di Capo Passero (nel Siracusano), a Porticello (nel Comune di Santa Flavia nel Palermitano), a Trapani e a Licata (in provincia di Agrigento). «Già con un prezzo superiore a un euro al litro del carburante non è più conveniente uscire per le normali battute di pesca», dice Salvatore Scaduto, il presidente della cooperativa Madonna del soccorso di Sciacca.

«L'attuale andamento del prezzo del gasolio non ha giustificazioni», aggiunge il presidente della società Fra' Pescatori Vincenzo Marinello. Per il quale quella in atto «è solo una speculazione delle compagnie petrolifere, su cui il governo nazionale fino a oggi non è ancora riuscito a incidere». Per cercare di fronteggiare l'emergenza, nei mesi scorsi, il governo della Regione ha approvato l'anticipazione del calendario del fermo biologico. Nel frattempo, i pescatori attendono ancora che si sblocchino gli aiuti già approvati ma non ancora erogati. «Se non si riesce a calmierare il prezzo del gasolio, sarebbe opportuno che almeno il governo varasse sostegni sotto forma di crediti d'imposta», conclude Marinello.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×