Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Forte vento causa danni alle serre nel Ragusano
Interventi per alberi abbattuti e pali pericolanti

Le difficili condizioni meteo vanno avanti da ieri pomeriggio. Attivati i presidi della Protezione civile. Nel capoluogo, il sindaco ha chiuso per precauzione i giardini pubblici. Vigili del fuoco al lavoro per rimuovere dalle strade lamiere e cartelloni. «Situazione costante anche nelle prossime ore». Guarda le foto

Valentina Frasca

Come si temeva, nel Ragusano iniziano ad arrivare notizie di serre danneggiate dal forte vento che imperversa da ieri pomeriggio. Dalla nottata la situazione dovrebbe migliorare, ma intanto i vigili del fuoco parlano di alberi abbattuti, lamiere e cartelloni sulle carreggiate, pali della pubblica illuminazione pericolanti. Le più colpite sono le zone costiere, interessate da forti mareggiate dovute al vento intenso, che soffierà per tutta la giornata fino a oltre 70 chilometri orari.

Nelle campagne è la plastica di copertura delle serre a subire i danni più gravi. Non è chiaro quali siano al momento le zone maggiormente colpite, ma stamattina i pompieri si sono concentrati a Scoglitti, frazione marinara di Vittoria. Le chiamate e le richieste di soccorso, comunque, continuano ad arrivare da tutto il territorio. Dal comando provinciale dei vigili del fuoco si raccomanda prudenza e di non uscire di casa se non è strettamente necessario.

Ieri il comune di Ragusa ha attivato il presidio di Protezione civile, che rimarrà operativo anche domani. «Sono stati venti gli interventi effettuati nel corso della mattinata. Chiuse le ville e i giardini comunali. In base alle previsioni, le condizioni meteo rimangono costanti con un picco tra le ore 15 e le ore 17», si legge in una nota del Comune ibleo. L'invito alla cittadinanza è quello di prestare massima attenzione negli spostamenti e a chiamare, per le emergenze, il numero unico 112. Dirottati intanto su Catania i voli diretti all'aeroporto di Comiso.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×