Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Noto, minacce a giornalista su Facebook
«Andiamolo a prendere, io so dove abita»

Un post apparso sul social network lo scorso 1 dicembre dal contenuto offensivo e intimidatorio nei confronti di Paolo Borrometi è finito al centro dell'attenzione della polizia. A commentarlo un gruppo di persone che avrebbero espresso il desiderio di organizzare una spedizione punitiva

Marta Silvestre

Istigazione a delinquere, minacce e diffamazione aggravati dalla diffusione per via telematica. Sono questi i reati per cui è stato denunciato in stato di libertà J.P., netino di 19 anni. Al centro della questione c'è un post su Facebook apparso lo scorso 1 dicembre sul profilo di un utente che gli agenti della polizia del commissariato di Noto stanno ancora identificando perché sulla piattaforma online ha un profilo con un nome di fantasia. 

Il post, dal contenuto intimidatorio nei confronti del giornalista Paolo Borrometi, ha poi dato origine ad altri commenti offensivi da parte di altri utenti. Fra i quali anche il 19enne che, partecipando alla discussione online, istigava gli altri ad attivare le ricerche del giornalista offendendone la reputazione e minacciandolo. «Pezzo di merda e spia». È questo il tenore degli insulti al giornalista accusato di voler «rovinare un nostro amico». 

Dalle parole i giovani sembravano anche intenzionati a passare ai fatti. «Andiamolo a prendere, io so dove abita. Ma attenzione che a Modica ha la scorta». Questi commenti sono parsi agli investigatori una sorta di organizzazione di una spedizione punitiva. Individuato, il giovane netino è stato convocato in commissariato e denunciato. Al momento, sono ancora al vaglio investigativo le responsabilità penali degli altri partecipanti alla conversazione che risultano essere residenti fuori dalla provincia siracusana.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

La mafia nel Siracusano

La provincia di Siracusa - soprattutto la parte Sud, tra Noto, Pachino e Avola - deve fare i conti con una criminalità organizzata che condiziona sempre più le attività economiche, a cominciare dall'agricoltura

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×