Chiudi ✖
15

Acate, bruciava plastica e rifiuti in campagna
Denunciato 55enne, indagini su inquinamento

Redazione

Cronaca – I carabinieri, dopo avere ricevuto diverse segnalazioni, hanno ispezionato alcuni terreni di contrada Macconi, trovando un'area che era stata trasformata in discarica abusiva e inceneritore rudimentale. Il proprietario dovrà rispondere di abbandono, combustione e smaltimento illecito di rifiuti speciali

Discariche abusive e zone in cui venivano bruciati plastica e scarti di coltivazioni in serra. È quanto hanno trovato i carabinieri della Compagnia di Vittoria, ieri mattina, ad Acate. I militari hanno controllato diversi terreni di contrada Macconi, dopo diverse segnalazioni in cui si sottolineava la presenza di fumi sospetti.

Sono state trovate diverse tonnellate di rifiuti, successivamente poste a sequestro. La denuncia è scattata per un uomo di 55 anni risultato proprietario dei terreni. Per lui l'accusa è di abbandono, combustione e smaltimento illecito di rifiuti speciali con emissioni diffuse in atmosfera di polveri. Indagini verranno effettuate per capire il livello di inquinamento causato.