Avola, controlli ad allevamento e macelleria
Sequestrati due quintali di carne di agnello

Redazione

Cronaca – I carabinieri del Nas hanno effettuato una serie di ispezioni durante Pasqua. Nel Siracusano, sono state rinvenute circa 20 carcasse che non presentavano il bollino Ce ed erano conservate in celle frigorifere, senza rispettare la normativa del settore. I prodotti erano pronti per essere immessi nel mercato

Controlli speciali a Pasqua da parte dei carabinieri del Nas nel Siracusano. Ad Avola i militari hanno trovato, all'interno di un'azienda ovi-caprina, 15 carcasse di agnello già macellate, ma prive del bollino Ce. La carne, pronta per essere immessa nel mercato, era conservata in una cella frigo senza però rispettare le regole previste dalla normativa. In totale sono stati sequestrati, e poi distrutti, 160 chilogrammi

In un'altra ispezione, in una macelleria, sono state trovate le carcasse di quattro agnelli, per un peso complessivo di circa 40 chilogrammi. Anche in questo caso la carne era priva di bollino Ce, e già suddivisa in porzioni per essere venduta