Chiudi ✖
15

Agrigento, rubavano rame da dentro la chiesa
Arrestati due uomini residenti nel Palermitano

Redazione

Cronaca – I carabinieri hanno fermato ieri sera, a Caltabellotta, Donato Bronzino e Alexandru Cantorianu, mentre stavano trasportando 110 chili del metallo. Non è la prima volta che l'edificio religioso viene preso di mira dai ladri. Lo scorso mese, era stato l'arciprete a denunciare i furti. Guarda le foto

I carabinieri dei Caltabellotta, in collaborazione con i colleghi della stazione di Burgio, hanno arrestato la notte scorsa due persone con l'accusa di furto. Si tratta di Donato Bronzino, 44 anni, e Alexandru Cantorianu, di 25. I due - uno di nazionalità italiana, l'altro rumena, ma entrambi residenti a Partinico, in provincia di Palermo - sono stati trovati mentre stavano trasportavano circa 110 chili di rame, rubato dalla chiesa madre.

A Caltabellotta non è la prima volta che i ladri prendono di mira l'edificio religioso. Nel recente passato, infatti, era stato rubato il rame presente nel muro di cinta e nelle gradinate. L'arciprete della chiesa, don Giuseppe Marciante, il mese scorso aveva denunciato i furti. Stavolta, però, i carabinieri - avvertiti da una telefonata dei residenti - sono riusciti a bloccare i ladri. Per entrambi sono stati disposti gli arresti domiciliari.