Va al Comune, pretende un lavoro e aggredisce funzionario Carabinieri minacciati di morte con un coltello. Arrestato

Un 50enne è andato al Comune di Santa Margherita di Belice, in provincia di Agrigento, e in preda alla disperazione ha chiesto con veemenza un posto di lavoro. Di fronte all’esitazione e alla titubanza del funzionario, il 50enne ha lo ha aggredito prima verbalmente e poi anche fisicamente, minacciandolo pure di morte. 

I carabinieri, dopo essere stati allertati, hanno rintracciato l’uomo all’interno della sua abitazione che però non si è calmato nemmeno davanti alla presenza dei militari. Anzi, anche nei loro confronti ha rivolto minacce di morte. In questo caso tenendo in mano un coltellaccio da cucina. Durante la perquisizione domiciliare, gli investigatori hanno trovato uno scacciacani con diversi colpi a salve. Il 50enne è stato arrestato e posto ai domiciliari.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento