Trovato dalla polizia terzo covo di Matteo Messina Denaro. Intestato a un uomo che da anni vive in Svizzera

Individuato un terzo covo del boss Matteo Messina Denaro, sempre a Campobello di Mazara, nel Trapanese. Questa volta a trovarlo sono stati gli uomini della polizia che hanno trovato un appartamento, al civico 260 di via San Giovanni, in cui avrebbe vissuto il capomafia prima della cattura. Isolata tutta la zona. Attesi gli uomini della scientifica per i rilievi. L’immobile sarebbe intestato a un uomo che ormai da anni vive all’estero, precisamente in Svizzera, e si trova a un civico di distanza da quello di Giovanni Luppino, l’uomo arrestato con il boss stragista perché accusato di esserne l’autista.

Il primo nascondiglio è quello in via Cb31, dove i carabinieri del Ros hanno trovato anche un’agenda nella quale il capomafia annotava entrate e uscite e diversi nomi, mentre il secondo è quello con la stanza blindata al piano terra di una palazzina in via Maggiore Toselli.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento