Sciacca, sacchetto con cane morto davanti casa del presidente del Consiglio. Si indaga

I carabinieri di Sciacca (in provincia di Agrigento) indagano sul ritrovamento, avvenuto davanti la casa di campagna del presidente del Consiglio comunale Ignazio Messina, in contrada Cutrone, di un sacchetto con un cane morto già in decomposizione.

È stato lo stesso Messina, rincasando, ad accorgersi della presenza del sacchetto e a scoprirne il macabro contenuto. Il presidente del civico consesso cittadino ha subito avvisato i carabinieri sporgendo denuncia. L’animale, come accertato da un medico del servizio veterinario, era sprovvisto di microchip.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento