Piazza Majorana, le lamentele dei commercianti «Abbandonata a se stessa, zero manutenzione»

Nessuna manutenzione, i giacigli abbandonati dai senza fissa dimora, l’immondizia nei cassonetti che non viene raccolta la domenica, dopo la movida del weekend. Sono questi gli elementi che spingono chi vive e lavora nei pressi di piazza Angelo Majorana, tra via Ventimiglia e via di Sangiuliano, a lamentare un degrado difficile da sopportare. «È completamente lasciata a se stessa – racconta un receptionist di un albergo della zona – la situazione non è mai stata rosea, ma dopo una riqualificazione alla fine della primavera 2017, con annessa inaugurazione del sindaco Enzo Bianco, sembrava fosse finalmente migliorata». Le cose però, sono peggiorate di nuovo e in fretta. «Gli alberi non vengono potati da un pezzo e la mancata raccolta della spazzatura di domenica significa che, per vederla pulita, bisogna aspettare fino a lunedì».

A risentire di questa situazione, oltre che i residenti, sono anche gli operatori turistici della zona. «Un tale spettacolo non è dignitoso per i visitatori, che solitamente accorrono in gran numero a Catania – continua amaramente l’impiegato – ma tra spazzatura e tutto il resto l’affluenza qui in zona si riduce». «Anche quando si raccoglie la spazzatura di piazza Majorana, lo spettacolo tutto intorno è sempre quello: bottiglie vuote e oggetti sparsi», dichiara un altro esercente. «È ormai da un po’ che vengono qui persone a dormire stabilmente: in molti si lavano nella fontana, qualcuno ha portato un materasso e lo ha piazzato su una delle aiuole. Qualche tempo fa c’è stata della tensione». La situazione, secondo chi vive nella zona, «è ormai al limite e non ci resta che fare sentire la nostra voce».


Dalla stessa categoria

Lascia un commento