Neonata morta per infezione batterica, indagati 11 medici all’ospedale Cannizzaro

La procura di Catania ha disposto l’autopsia sulla neonata deceduta l’11 agosto scorso nell’ospedale Cannizzaro e risultata positiva ad alcuni batteri, come Staphylococcus Epidermidis, Enterobacteriaceae e Kpc Carbapenem Resistant.

L’incarico al medico legale sarà conferito lunedì prossimo. Il sostituto procuratore Fabio Salvatore Platania ha fatto notificare l’avviso di accertamenti tecnici non ripetibili, oltre che alle parti offese, i genitori e i quattro nonni della neonata, anche a undici medici del reparto di Neonatologia – unità di Terapia Intensiva Neonatale iscritti nel registro degli indagati, anche come atto dovuto per dare loro modo di nominare eventuali periti di parte.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento