Miccoli e Budan grandi, Frezzolini super

PALERMO

Viviano: è la prima partita che il portiere rosanero non gioca con attenzione. Errori nelle uscite e parecchia disattenzione. Non bene. VOTO: 5

Pisano: buona la sua prestazione. Già nei pochi minuti concessigli contro l’Inter si era dimostrato completamente guarito e oggi pomeriggio lo ha confermato. Nettamente meglio di Munoz. VOTO: 6+

Silvestre: ancora troppo distratto, non s’intende bene con Mantovani. Si lascia superare troppo facilmente in occasione del gol degli avversari. Certo è bravo negli inserimenti, ma è pur sempre un difensore. VOTO: 5

Mantovani: anche per lui prestazione mediocre. Disattento e poco reattivo, così come contro l’Inter. Lascia solissimo Moralez in occasione del suo gol. VOTO: 5-

Balzaretti: buona spinta, come al solito. Corre tanto e con Bertolo s’intende particolarmente bene. Peccato che in difesa lascia sempre parecchio spazio. Male anche lui in occasione del gol. VOTO: 5,5

Barreto: che sia stanco, credo l’abbiano capito tutti. Infatti, se nel primo tempo si sbatte come suo solito, nel secondo cala bruscamente, trovando parecchie difficoltà a respingere i giocatori in maglia neroazzurra. VOTO: 5,5

Donati: diventato titolare appena arrivato, si mostra sempre più ul giocatore che davvero mancava a questa squadra. Intelligente, con buoni piedi ed una buona visione di gioco. Molto bene davvero. VOTO: 6,5

Bertolo: per quanto Migliaccio sia praticamente insostituibile, l’argentino si sta facendo valere più che egregiamente. Corre come un dannato, si propone sempre in attacco e per poco non va al gol. Nel secondo tempo esce giustamente per stanchezza. Bravo! VOTO : 7-

Zahavi: ancora inspiegato il motivo che lo ha visto scendere in campo da titolare, il giocatore israeliano non gioca affatto bene. È lento ed impacciato, e non si trova per niente bene coi compagni. VOTO: 4,5

Budan: bene, ancora bene. Il giocatore croato continua a fare il suo solito lavoro di sponda, utile ai fini del gioco ed inoltre continua a segnare. VOTO: 7

Miccoli: premiato nel pre-partita da Zamparini per il suo record, gioca una prestazione da vero campione, mettendo a segno il suo decimo gol. VOTO: 7,5

Ilicic: subentra a Zahavi, e la differenza si vede subito. Scattante ed intelligente lì dove serve, gioca una buonissima prestazione. Strano che trovi poco spazio ultimamente. Pecca solo per il gol divorato nel finale. VOTO: 6,5

Acquah: entra al posto di uno stanchissimo Bertolo e da certamente sostanza al centrocampo del Palermo. Corre molto e, forse con un po’ troppo di irruenza, affronta gli avversari. È giovane e sicuramente migliorerà. VOTO: 6+

Vazquez: el Mudo continua a far vedere buone cose. Ha un buon tocco ed una buona corsa; è intelligente quando serve e s’intende abbastanza bene coi compagni. VOTO: 6+

ATALANTA

Consigli: un vero disastro. Colpisce in pieno le gambe di Miccoli, concedendo così il rigore e facendosi espellere. VOTO: 4

Raimondi: gioca una partita mediocre, niente di eccezionale. Va spesso in difficoltà contro Miccoli ma ultimamente, chi non lo è? VOTO: 5+

Lucchini: molto impacciato, non riesce mai a chiudere adeguatamente sugli avversari. Non benissimo. VOTO: 5-

Stendardo: Anticipa di testa, qualche volta, Budan. VOTO: 5,5

Peluso: il terzino sinistro nel primo tempo spinge bene, nonostante trovi dall’altra parte un buon Pisano. Difende anche con adeguato ordine. VOTO: 6

Schelotto: nel primo tempo non riesce a sfondare a causa di un Balzaretti e di un Bertolo troppo propositivi. Esce all’intervallo. VOTO: 5

Carbona: il centrocampista atalantino non gioca particolarmente bene. Non filtra come dovrebbe anche se, nel centrocampo a 3 ottiene sicuramente migliori risultati. VOTO: 5

Cigarini: il regista di Colantuono viene messo in ombra dalla migliore forma fisica dei centrocampisti avversari. Non riesce quasi mai a ragionare, l’unica volta che lo fa trova bene Gabbiadini. VOTO: 5,5

Moralez: il piccolissimo Maxi gioca come ala nel primo tempo e, il fatto che non sia il suo ruolo, è evidente. Spinge poco e corre non quanto di solito. Nella seconda frazione, però, schierato da rifinitore, si esprime ai suoi soliti livelli trovando anche il gol. VOTO: 6+

Tiribocchi: esce quando viene cacciato Consigli, non può fare granché per la squadra. S. V.

Gabbiadini: il giovane attaccante bergamasco gioca bene nonostante gli arrivino davvero pochi palloni. Bella l’azione personale che ha poi portato al gol. VOTO: 6,5

Frezzolini: super partita del secondo portiere dell’Atalanta. Para praticamente tutto quello che gli capita sotto tiro e, dove le sue manone non bastano, la traversa lo aiuta. Davvero super! VOTO: 7,5

Brighi: entra al posto di Schelotto per dare più consistenza e tutto sommato ci riesce. Buon giocatore, certo non è più quello dei tempi di Roma. VOTO: 6

Marilungo: entra ad un quarto d’ora dalla fine e si sbatte per tutti i 15’. Tenta anche una bella conclusione a giro, esce per poco. VOTO: 6+

 


Dalla stessa categoria

Ricevi le notizie di MeridioNews su Whatsapp: iscriviti al canale

Dal controllo della velocità alla segnalazione di un imminente pericolo. Sono gli Adas, i sistemi avanzati di assistenza alla guida che aumentano non solo la sicurezza, ma anche il comfort durante i viaggi in auto. Più o meno sofisticati, i principali strumenti Adas sono ormai di serie nelle auto più nuove, come quelle a noleggio. […]

Un aiuto concreto ai lavoratori per affrontare il carovita. Ma anche un modo per rendere più leggero il contributo fiscale delle aziende. Sono le novità introdotte dalla conversione in legge del cosiddetto decreto lavoro, tra cui figura una nuova soglia dell’esenzione fiscale dei fringe benefit per il 2023, portata fino a un massimo di 3mila euro. […]

Il potere dell’app, la mossa del cestino, il colpo del calendario, lo scudo del numero verde e la forza del centro di raccolta. Sono questi i superpoteri che Kalat Ambiente Srr fornisce a tutti i cittadini per arrivare all’obiettivo di una corretta modalità di conferimento dei rifiuti e di decoro ambientale. «Supereroi da prendere a […]

«Era come avere la zip del giubbotto chiusa sopra e aperta sotto: ecco, noi abbiamo voluto chiudere la zip di questo giubbotto». Indispensabile se si parla di Etna, dove fa sempre fresco. È nato così CraterExpress, la nuova proposta che permette di raggiungere la vetta del vulcano a partire dal centro di Catania, con quattro […]

Dodici mesi, 52 settimane e 365 giorni (attenzione, il 2024 è bisestile e quindi avremo un giorno in più di cui lamentarci). Un tempo legato da un unico filo: l’inadeguatezza. Culturale, innanzitutto, ma anche materiale, davanti ai temi complessi, vecchi e nuovi. Difficoltà resa evidente dagli argomenti che hanno dominato il 2023 siciliano; su tutti, […]

Il seme del cambiamento. Timido, fragile e parecchio sporco di terra, ma è quello che pare stia attecchendo in questi ultimi mesi, dopo i più recenti episodi di violenza sulle donne. In principio, quest’estate, fu lo stupro di gruppo a Palermo. In questi giorni, il femminicidio di Giulia Cecchettin in Veneto. Due storie diverse – […]

Mai come in campagna elettorale si parla di turismo. Tornando da Palermo con gli occhi pieni dei metri di coda – moltiplicata per varie file di serpentina – per visitare la cappella Palatina e qualunque mostra appena un piano sotto, lo stato di musei e beni archeologici di Catania non può che suscitare una domanda: […]

Riforme che potrebbero essere epocali, in termini di ricaduta sulla gestione dei territori e nella vita dei cittadini, ma che sembrano frenate dalla passività della politica. Sembra serena ma pratica- e soprattutto, attendista – la posizione di Ignazio Abbate, parlamentare della Democrazia Cristiana Nuova chiamato a presiedere la commissione Affari istituzionali dell’Assemblea regionale siciliana. Quella […]

Dai rifiuti alla mobilità interna della Sicilia, che avrà una spinta grazie al ponte sullo Stretto. Ne è convinto Giuseppe Carta, deputato regionale in quota autonomisti, presidente della commissione Ambiente, territorio e mobilità all’Assemblea regionale siciliana. Tavolo di lavoro che ha in mano anche due leggi su temi particolarmente delicati: urbanistica e appalti. Con in […]

Dall’agricoltura alle soluzioni per il caro energia; dalle rinnovabili di difficile gestione pubblica allo sviluppo delle imprese bandiera del governo di Renato Schifani. Sono tanti, vari e non semplici i temi affidati alla commissione Attività produttive presieduta da Gaspare Vitrano. Deputato passato dal Pd a Forza Italia, tornato in questa legislatura dopo un lungo processo […]