Licata, spari contro l’abitazione di un commerciante In corso le indagini per rintracciare il responsabile

Alcuni colpi di pistola sono stati sparati contro il portone dell’abitazione di un commerciante in via Palma a Licata, in provincia di Agrigento. L’episodio, che sembrerebbe avere le caratteristiche dell’intimidazione, è avvenuto intorno alle 12.30 di oggi. Nessuno è rimasto ferito. I carabinieri della compagnia di Licata hanno già avviato le indagini e stanno lavorando per rintracciare il responsabile.

Poco più di una settimana fa, nel centro dell’Agrigentino c’era già stata un’altra sparatoria: lo scorso 29 luglio, a esplodere quattro colpi di pistola contro il suo socio 71enne era stato il 48enne consigliere comunale Gaetano Aronica. L’uomo, eletto nel 2018 con la lista Lega noi con Salvini, è finito ai domiciliari con il braccialetto elettronico con l’accusa di tentato omicidio, porto e detenzione di arma clandestina e ricettazione.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento