Il 9 agosto all’anfiteatro di Carini musica e cabaret con Siciliani sotto le Stelle

Aspettando che a San Lorenzo le stelle cadenti si facciano ambasciatrici dei nostri desideri, a Carini gli astri nascenti siciliani e le star affermate del territorio ci daranno un anticipo della notte più stellata dell’anno sul palco dell’Anfiateatro Villa Belvedere di Carini. Quelllo del 9 agosto, a partire dalle 21.30, con Siciliani sotto le Stelle è un appuntamento imperdibile, uno spettacolo, organizzato dall’associazione Quarto Tempo di Palermo, che mette insieme musica, cabaret e… fuoco.

Ad andare in scena saranno artisti ormai affermati, come Stefano Piazza, ideatore del seguitissimo format Piazza Grande, che rifletterà su pregi e difetti dei siciliani in chiave arguta e divertente allo stesso tempo. Piazza è reduce dai consensi ricevuti nella trasmissione Eccezionale Veramente, talent comico andato in onda su La7.

Un altro che non ha bisogno di presentazioni è Marcello Mandreucci, artista eclettico e bravissimo chitarrista, che si esibirà (o meglio, si sfiderà) con Rosario Vella nello spettacolo “MANDREUCCI VS VELLA 2.0 – ACCORDI & DISACCORDI.. (ovvero incursione musicale comico-involontaria sulle canzoni che ci hanno cambiato la vita!)”.Due voci, due chitarre, mille storie messe in scena da una coppia di intrattenitori che mescolano classici degli anni ’70 a stelle e strisce a pagine memorabili della canzone d’autore italiana, per un repertorio che va da Fabrizio De Andrè e Bob Dylan, passando per i Beatles e Rolling Stones fino a Lucio Battisti: mitologia musicale e ballate folk, leggerezza eriflessione.

Ed è in questo un clima di allegria, riflessione, musica e arte che si inserisce lo spettacolo di danza col fuoco de I Fuocolesi,Sabrina Firmaturi e Valerio Genovese, che dopo anni di esperienza e spettacoli di Teatro danza con il fuoco si ripropongono di utilizzare l’elemento in chiave ironco-demenziale. Mettendo in scena racconti, dove il fuoco non è più una forza da domare e contenere, ma un mezzo espressivo capace di trasformarsi e diventare strumento nelle mani di personaggi surreali e comici. Uno dei momenti esilaranti dello spettacolo poggia sull’esercizio dell’improvvisazione con il pubblico protagonista: interazioni, richieste e coinvolgimento sono le parole d’ordine del duo.

Insomma, uno spettacolo intelligente ed esilarante, coinvolgente e divertente che non potete assolutamente perdere. Appuntamento il 9 agosto all’ Anfiateatro Villa Belvedere di Carini.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento