Foto di Dario De Luca

Comunali 2023 a Catania, le liste a sostegno del candidato sindaco Enrico Trantino

Sette liste per confermare alla guida di Catania un sindaco targato centrodestra. Sono quelle che sostengono la candidatura a primo cittadino di Enrico Trantino. Attorno al nome del penalista ed esponente di Fratelli d’Italia si è compattato il centrodestra dopo non poche fibrillazioni legate alla candidatura – poi ritirata – da parte della parlamentare della Lega Valeria Sudano. Tra i partiti che sosterranno Trantino ci sono Fratelli d’Italia, Forza Italia, Prima l’Italia, Popolari e Autonomisti e la Democrazia Cristiana. In corsa anche due liste civiche comunque espressione dei partiti: Grande Catania, storica compagine autonomista, ed Enrico Trantino Sindaco per Catania vicina al partito di Giorgia Meloni.
– Leggi tutte le liste degli altri candidati

GLI ASSESSORI DESIGNATI

Sergio Parisi, ex assessore della giunta Pogliese
Alessandro Porto, anche lui ex assessore etneo e oggi capo di gabinetto vicario per l’assessorato regionale all’Energia e all’Ambiente
Marcello Caruso, capo della segreteria politica del governatore Renato Schifani e coordinatore di Forza Italia in Sicilia
Angelo Chisari, avvocato, nominato in quota DC
Andrea Guzzardi, in quota Lega, con passate esperienze politiche vicine all’assessore Luca Sammartino

LE LISTE

Giorgia Meloni-Fratelli d’Italia

Bosco Santi
Bottino Daniel
Parisi Paola
Russo Gaetano Santo detto Santo, Nunzio
Zammataro Manfredi
Barresi Andrea
Lombardo Viviana detta Viviana, Liliana, Nuccio
Amormino Giovanni
Anastasi Salvatore detto Salvo, D’urso
Bonaccorsi Erika
Buceti Letterio Luca detto Erio
Bucisca Giuseppe detto Buscica
Cantone Giovanni Emanuele
Cuturi Elisa detta Cutuli, Lisa Cuturi
Da Campo Salvatore
Di Bartolo Caterina
Drago Alessandra Santa Rita
Grassia Antonietta
Greco Rosanna
Laviano Rachele Rosa
Leanza Maria
Magni Giovanni detto Manni, Manno, Magno
Marletta Giovanni
Palma Teresa Francesca
Patanè Angelo detto Di Fede
Pecora Giovanna Agata detta Genni, Genny, Jenny
Pizzino Monica
Porto Agata Carmela
Pulvirenti Loredana
Rannisi Anna Maria Santa detta Rizzo
Scaletta Alessandro Salvatore detto Turi Junior
Scalia Agata Maria
Sciacca Valentina Maria Carmela
Scuderi Maria Letizia detta “Letizia
Sirna Giuseppe
Zingherino Emilia detta Vincenti

Forza Italia-Berlusconi
Petralia Giovanni Gabriele – 20/03/1989
Tomasello Mario detto Poiatti – 16/04/1967
Arena Orsola detta Liliana – 29/04/1953
Barbagallo Morena – 17/01/2001
Barbaro Mario – 28/03/1984
Buglio Erika – 12/11/2002
Capuana Piero Maria Carlo detto Piermaria, Pier – 02/01/2003
Catalano Francesco detto Franco – 24/10/1972
Catania Rosaria detta Rosi – 12/06/1966
Cinaldi Roberto – 20/04/1973
Cooshna Jyoshna – 27/07/1999
Di Caro Gaetana detta Tata – 13/05/1962
Ferrara Paolo Lorenzo – 10/08/1991
Filippino Fabio Giovanni Domenico detto Fabio Filippini – 01/04/1978
Fioriglio Pamela Giuseppina – 13/07/1981
Grasso Orazio Salvatore – 08/04/1982
Iacona Alessio Antonio – 01/12/1997
Iraci Sareri Laura detta Laura Iraci, Iraci – 19/07/1982
Lauria Fabio Pierpaolo – 21/05/1980
Longhitano Alessandra – 30/01/1981
Marletta Manuela – 21/04/1985
Miraglia Melania Luana – 18/05/1985
Monteleone Carmela detta Milena – 28/10/1980
Nicotra Antonino detto Nino – 03/08/1959
Pappalardo Franca detta Francesca – 25/06/1980
Pellegrino Riccardo Angelo detto Riccardo – 23/04/1984
Platania Simona – 03/02/1980
Polmolea Anca Maria detta Anna – 29/02/1968
Rapisarda Rodolfo – 24/02/1968
Reale Carla – 28/11/1982
Riscica Giuseppe – 22/07/1966
Serges Lucia – 26/02/1957
Smirni Salvatore – 30/10/1992
Tropea Carmelo detto Ninni – 19/01/1983
Viscuso Beatrice – 13/03/1971
Vittorio Beatrice – 04/05/1998

Prima l’Italia
Amato Loredana – 13/10/1972
Arena Santo – 17/04/1976
Cardello Andrea detto Cardella, Cardillo – 07/08/1979
Condorelli Carmela Anna detta Melinda – 31/07/1980
Costanzo Nunzia detta Nancy – 19/07/1979
Di Mauro Graziella Rosaria detta Graziella – 07/10/1983
Di Mauro Rosa detta Rosa, Rosy, Rosi, Fallica, Dimauro – 20/10/1968
Gelsomino Giuseppe detto Beppe Guglielmino – 19/09/1990
Gennaro Giancarlo – 05/07/1958
Gentile Rachele Miriam detta Bassini – 21/02/1987
Giuffrida Francesca – 20/02/1976
Giusti Agatino detto Agostino, Antonio, Agatuccio – 23/08/1988
Grasso Umberto – 21/12/1957
Gulisano Davide Simone – 24/08/1985
La Porta Bonaventura detto Rino – 09/06/1971
La Rosa Noemi Benedetta detta Noemi – 19/08/2000
Leone Lorenzo – 16/11/1967
Li Causi Vincenzo detto Enzo – 05/03/1951
Marchese Angelo – 16/06/1974
Modaudo Maria detta Modauto, Motauto, Madaudo – 01/10/1978
Murabito Andrea detto Morabito, Guarnaccia – 26/02/1996
Passalacqua Maria Roberta detta Passalaqua Roberta – 26/02/1965
Pettinato Sara – 23/07/1964
Pittera Maria Concetta detta Ketty Catalano – 29/12/1972
Saglimbene Valentina – 25/02/1992
Scannella Giovanni Antonio – 11/09/1984
Sofia Nicolò detto Nico – 20/10/1979
Spampinato Angelo – 11/10/1972
Strano Diego Giuseppe detto Strano – 03/08/1966
Strano Rosario detto Saro Rosario – 27/02/1966
Travagliante Luisa Angela – 02/10/1978
Urzì Domenico – 20/08/1974
Valguarnera Federica detta Federica, Vinciguerra, Guarnera, Guarrera, Fede – 20/04/1988
Zarbo Maurizio – 09/03/1983

Noi con la Sicilia-Popolari e autonomisti

Aiello Paolo – 03/05/1974
Alberghina Giuseppina detto Pina – 13/05/1975
Buffo Salvatore detto Salvo – 03/01/1999
Bussolari Dario – 17/06/1991
Carnazzo Giuseppe – 27/04/1959
Castorina Giuseppe Emanuele – 08/02/1971
Cazzetta Maria Giovanna – 28/10/1980
Di Bartolo Gianfranco – 16/10/1970
Di Buono Umberto – 30/04/1986
Fisicaro Salvatore Antonio Angelo – 11/10/1985
Foti Tiziana – 28/03/1966
Galeano Giuseppe Antonino – 04/12/1986
Gattuso Mattia – 24/11/1965
Giardina Silvia – 16/05/1998
Grasso Dario – 27/03/1984
Grimaldi Vanessa Pia Laila – 06/11/1972
Guarnaccia Angela – 31/01/1961
Ingaglio Dante – 13/06/1966
Lotà Giovanni Maria – 07/11/1975
Mammana Manuela – 14/10/1980
Maugeri Stefano Vincenzo Agatino – 05/02/1981
Messina Alessandro – 25/02/1974
Nalbone Alessio Antonio – 31/12/1978
Parisi Alfio detto Uccio – 05/08/1958
Pezzino Emanuele Piero – 22/01/1977
Piazza Vincenzo Gaetano – 12/02/1990
Ragonese Francesco – 18/12/1959
Ramondetta Giovanna – 10/04/1972
Rapisarda Francesco – 10/08/1970
Rossi Salvatore detto Salvo – 09/11/1952
Rotella Maria Grazia detta Daniela – 06/09/1979
Sapia Giuseppa Anna detta Pina detta Pinuccia – 23/07/1963
Scuderi Angelo Rosario – 22/08/1983
Strano Maria Giacoma – 24/09/1964
Tringale Salvatore – 01/02/1970
Vaccino Loredana Katia – 22/09/1970

Grande Catania

Anastasi Sebastiano Giovanni detto Seby – 24/04/1973
Blasamo Giuseppe detto Pino – 30/04/1953
Belfiore Salvatore detto Salvo – 11/04/1974
Belvedere Alessandro – 28/07/1974
Brucchieri Bruno detto Bruno Brucceri, Bucceri – 05/04/1982
Buscica Martina Concetta detta Buscica, Busisca – 08/12/1993
Buda Maria Concetta detta Ketty – 14/05/1969
Campisi Alessandro detto Ale, Cambisi, Gampisi – 14/05/1984
Capuano Giuseppe Damiano detto Salvo, Capuana – 07/07/1985
Chiarenza Gabriella – 28/11/1974
D’Antonio Santo Sonny detto Dantonio, Sonny – 09/01/1992
Di Fazio Carmela detta Melina – 08/04/1971
Drago Rosalia detta Lia, Lietta – 22/03/1984
Felicioli Maria Grazia detta Maria Grazia, Felicioni – 08/09/1972
Gambadoro Maria Domenica detta Mariolina – 08/09/1978
Giustolisi Francesco – 29/10/1987
Grasso Orazio Mario – 13/07/1985
La Cava Giuseppa detta Giusy, Giusi – 08/04/1962
Lo Cascio Francesco detto Ciccio – 20/11/1978
Magrì Rita – 25/09/1996
Marchese Carmelo Pietro Maurizio – 10/03/1959
Montoro Veronica – 22/12/1986
Nicotra Giuseppe – 07/06/1979
Orlando Ernesto – 19/10/1985
Palazzotto Giuseppe – 19/12/1973
Penna Antonio detto Nino, Pena – 04/07/1964
Principato Angela – 19/01/1984
Russo Giuseppe – 23/11/1993
Schembri Valeria – 12/02/1999
Seminara Antonio – 07/05/1985
Serrano Orazio – 09/06/1962
Spoto Serena Alessia Luisiana – 10/09/1980
Terranova Lucia – 02/06/1967
Toscano Cesare – 16/01/1982
Tosto Maria detta Marinella – 27/06/1980
Vinciguerra Domenico – 08/07/1987

DC – Democrazia Cristiana

Salvatore Giuffrida – 6/08/1968
Maurizio Mirenda -3/01/1967
Gesualdo Ingrassia detto Aldo – 31/08/1955
Salvatore Spadaro detto Salvo, nato a Catania il 03/07/1980
Massimo Tempio – 10/06/1975
Pasquale Aiello detto Lino – 07/01/1979
Giovanni Alì – 23/02/1960
Nunziella Santa Bonanziga detta Nancy Tasco – 25/03/1970
Giovanna Contino – 31/01/1990
Romj Sabrina Arianna Crocitti – 24/03/1965
Rocco Riccardo Ferdinando Di Salvo detto Ferdinando – 30/05/1961
Emanuele Romolo Famoso – 23/07/1966
Rosalia Ferrauto – 19/06/1986
Maurizio Giustiniani – 06/03/1973
Giuseppe Greco – 19/08/1976
Carlotta Indelisano – 07/07/1987
Simona Latino – 04/03/1979
Salvatore Litrico – 05/02/1974
Domenico Giovanni Mangrella – 03/11/1971
Nunzio Mannino – 12/10/1967
Chiara Metoldo – 05/03/1962
Antonio Montanaro – 12/11/1991
Giacomo Giovanni Munzone – 24/06/1968
Diana Silvana Onet – 18/03/1967
Maria Rapisarda detta Mariella – 24/10/1958
Roberto Giuseppe Razza – 26/08/1985
Maria Cristina Ruffino – 10/03/1975
Marina Giovanna Riga – 30/03/1993
Maria Gabriella Risiglione – 16/11/1961
Cinzia Saccomando – 05/09/1971
Francesco Giuseppe Sciuto – 29/01/1965
Giuseppe Filippo Serra – 26/05/1955
Maria Jessica Spampinato – 29/12/1988
Vittoria Rosa Alice Ventimiglia – 21/10/1992
Livia Maria Vicari – 7/06/1987
Rita Vitaliti – 05/03/1964

Enrico Trantino Sindaco per Catania
Albo Ivan, detto Ivan, detto Aldo, detto Balbo
Baciulli Graziella
Basile Renato
Bellavia Angelo
Bianchemani Arturo
Bruno Andrea
Cancellara Romane, detto Orlando
Conti Barbara Alessandra
Culosi Saveria
Curia Giovanni
Currò Domenico Fabio, detto Fabio, detto Currò, detto Curo
Cunsolo Manuela Giovanna
Cuscani Giuseppe, detto Pippo
Decembrino Nunzia, detta Ninni
Di Benedetto Antonella, detta Anto
Falco Vincenzo, detto Enzo
Grasso Cristina
Grimaldi Manlio
Indelicato Rosario, detto Saro
Lombardo Alice
Lombardo Renato Michele
Manara Antonino, detto Anthony
Mascali Salvatore, detto Toti Mascali
Micale Giovanna Maria
Nicotra Salvatore Giuseppe, detto Giuseppe
Pagano Maria
Pistorio Alberto
Raciti Francesca
Rapisarda Samuele
Raspanti SAnto
Rovito Desiree Tiziana, detta Desy
Torrisi Carmelo Maurizio
Trichini Salvatore Francesco, detto Salvo
Trovato Alessia
Viglianisi Concetto


Dalla stessa categoria

Ricevi le notizie di MeridioNews su Whatsapp: iscriviti al canale

I più letti

Sette liste per confermare alla guida di Catania un sindaco targato centrodestra. Sono quelle che sostengono la candidatura a primo cittadino di Enrico Trantino. Attorno al nome del penalista ed esponente di Fratelli d’Italia si è compattato il centrodestra dopo non poche fibrillazioni legate alla candidatura – poi ritirata – da parte della parlamentare della […]

Sette liste per confermare alla guida di Catania un sindaco targato centrodestra. Sono quelle che sostengono la candidatura a primo cittadino di Enrico Trantino. Attorno al nome del penalista ed esponente di Fratelli d’Italia si è compattato il centrodestra dopo non poche fibrillazioni legate alla candidatura – poi ritirata – da parte della parlamentare della […]

Dal controllo della velocità alla segnalazione di un imminente pericolo. Sono gli Adas, i sistemi avanzati di assistenza alla guida che aumentano non solo la sicurezza, ma anche il comfort durante i viaggi in auto. Più o meno sofisticati, i principali strumenti Adas sono ormai di serie nelle auto più nuove, come quelle a noleggio. […]

Un aiuto concreto ai lavoratori per affrontare il carovita. Ma anche un modo per rendere più leggero il contributo fiscale delle aziende. Sono le novità introdotte dalla conversione in legge del cosiddetto decreto lavoro, tra cui figura una nuova soglia dell’esenzione fiscale dei fringe benefit per il 2023, portata fino a un massimo di 3mila euro. […]

Una festa di colori ha animato la mattinata della piazza centrale di Grammichele, in provincia di Catania. «Fai super la raccolta differenziata» è la frase sulle magliette – blu, rosse, verdi e gialle – di migliaia di studenti e studentesse delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado del territorio del Calatino. Tutti […]

«Era come avere la zip del giubbotto chiusa sopra e aperta sotto: ecco, noi abbiamo voluto chiudere la zip di questo giubbotto». Indispensabile se si parla di Etna, dove fa sempre fresco. È nato così CraterExpress, la nuova proposta che permette di raggiungere la vetta del vulcano a partire dal centro di Catania, con quattro […]

Quannu è a siccu e quannu è a sacco (quando è troppo poco e quando è troppo). La Sicilia non ha moderazione. Si passa agevolemente, piroettando come ginnasti artistici sul cavallo con maniglie (dell’ammore), dalle mostre monstre di Manlio Messina a Cannes allo stand dell’assessorato ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana al Salone del Libro […]

Dodici mesi, 52 settimane e 365 giorni (attenzione, il 2024 è bisestile e quindi avremo un giorno in più di cui lamentarci). Un tempo legato da un unico filo: l’inadeguatezza. Culturale, innanzitutto, ma anche materiale, davanti ai temi complessi, vecchi e nuovi. Difficoltà resa evidente dagli argomenti che hanno dominato il 2023 siciliano; su tutti, […]

Il seme del cambiamento. Timido, fragile e parecchio sporco di terra, ma è quello che pare stia attecchendo in questi ultimi mesi, dopo i più recenti episodi di violenza sulle donne. In principio, quest’estate, fu lo stupro di gruppo a Palermo. In questi giorni, il femminicidio di Giulia Cecchettin in Veneto. Due storie diverse – […]

Mai come in campagna elettorale si parla di turismo. Tornando da Palermo con gli occhi pieni dei metri di coda – moltiplicata per varie file di serpentina – per visitare la cappella Palatina e qualunque mostra appena un piano sotto, lo stato di musei e beni archeologici di Catania non può che suscitare una domanda: […]

Riforme che potrebbero essere epocali, in termini di ricaduta sulla gestione dei territori e nella vita dei cittadini, ma che sembrano frenate dalla passività della politica. Sembra serena ma pratica- e soprattutto, attendista – la posizione di Ignazio Abbate, parlamentare della Democrazia Cristiana Nuova chiamato a presiedere la commissione Affari istituzionali dell’Assemblea regionale siciliana. Quella […]

Dai rifiuti alla mobilità interna della Sicilia, che avrà una spinta grazie al ponte sullo Stretto. Ne è convinto Giuseppe Carta, deputato regionale in quota autonomisti, presidente della commissione Ambiente, territorio e mobilità all’Assemblea regionale siciliana. Tavolo di lavoro che ha in mano anche due leggi su temi particolarmente delicati: urbanistica e appalti. Con in […]

Dall’agricoltura alle soluzioni per il caro energia; dalle rinnovabili di difficile gestione pubblica allo sviluppo delle imprese bandiera del governo di Renato Schifani. Sono tanti, vari e non semplici i temi affidati alla commissione Attività produttive presieduta da Gaspare Vitrano. Deputato passato dal Pd a Forza Italia, tornato in questa legislatura dopo un lungo processo […]