Buon pari per il Catania. Ennesimo risultato utile A quattro minuti dalla fine la rete di Kalifa Manneh

Un goal di Kalifa Manneh a quattro minuti dal novantesimo salva il Calcio Catania e regala un pareggio insperato ai rossazzurri contro il Catanzaro, fissando il punteggio sull’1-1. Un punto d’oro per gli uomini di Raffaele, che collezionano l’ottavo risultato utile consecutivo e agganciano il Teramo al terzo posto a quota 27 punti, in coabitazione con altre quattro squadre, tra cui proprio il Catanzaro.

Non è stato certamente il miglior Catania quello visto oggi, ma il merito va anche alla squadra guidata da Calabro, che ha confermato di essere una delle più attrezzate del girone C. Bravi i giallorossi ad approfittare subito di una dormita difensiva di Silvestri e compagni, che è valsa la rete del vantaggio agli ospiti, passati in vantaggio con Di Massimo all’ottavo minuto.

Il Catania ha però creduto fino alla fine di poter riacciuffare il pari e lo ha trovato senza rubare nulla al Catanzaro, che già pregustava di andare via dallo stadio Angelo Massimino con tre punti in tasca e il terzo posto solitario.

Speranze mandate in fumo all’ottantaseiesimo minuto da Manneh, che ha sfruttato l’occasione offertagli a partita in corso da Raffaele, dando al Catania un motivo in più per festeggiare il ritorno sul campo di casa, tornato ad ospitare le gare interne degli etnei poco più di un mese dopo l’inizio del nuovo esilio al Nobile di Lentini. Per il Catania, quindi, ancora un risultato positivo che fa morale e regala un Natale sereno a tutto l’ambiente, in attesa di ulteriori sviluppi sulla trattativa tra la Sigi Joe Tacopina, per la cessione della società rossazzurra all’avvocato italo-americano.

(Foto di Sabrina Malerba)


Dalla stessa categoria

Lascia un commento