Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Claudio Fava si candida a presidente della Regione
«Punto a vincere per poter cambiare la Sicilia»

Il rappresentante di Cento Passi, attualmente in opposizione all'Ars e presidente della commissione antimafia, attraverso un video su Facebook lancia la sua proposta per «tornare a riprendersi questa terra. O con le primarie o da solo», afferma

Redazione

«Mi candido per vincere e governare. Dobbiamo cambiare e riprenderci questa terra e per farlo bisogna assumersi le proprie responsabilità». Claudio Fava taglia corto «senza giri di parole» e, forse, un po' per stimolare le forze politiche che fanno riferimento al centrosinistra o per consolidare la sua candidatura - una possibilità già preannunciata nei mesi scorsi - l'attuale esponente del gruppo Cento Passi all'Ars e presidente della Commissione antimafia, lancia un appello chiaro. «Il mio non è un capriccio, ma è porto avanti una storia costruita da tanti che in questi anni si sono spesi per cambiare la Sicilia», prosegue Fava, che si dice disposto anche a passare dalle primarie, qualora ci fossero, e confrontarsi con le altre  forze politiche «per portare avanti una storia di cambiamento e rappresentare le forze democratiche e le esperienze civiche».

Un appello o un ultimatum al Partito democratico? Non è dato sapere infatti come agiranno le altre forze politiche in vista delle elezioni che si terranno il prossimo anno per decidere il governatore della Sicilia. Mentre si attendono le scelte del Partito democratico - anche dopo le fratture all'interno di Italia Viva e alcuni passaggi di deputati nell'area di centrodestra - si aspettano anche i futuri passi in avanti del Movimento Cinquestelle. Tra chi preferisce temporeggiare, con le possibili alleanze e le attese per stabilire eventuali primarie rivolte ai diversi candidati tra le forze progressiste e il Movimento Cinquestelle, Fava invita tutti i cittadini a condividere «idee, proposte e anche un dolore - conclude - Siamo qui per questo. Insieme potremmo tornare a dire che la Sicilia è nostra»

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×