Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Ambientalisti contro smantellamento dell'antenna Rai
«Potrebbe diventare luogo per ricerche su maltempo»

Con i suoi 286 metri è la struttura più alta d'Italia. Sorge sulla collina di Sant'Anna a Caltanissetta e dall'agosto del 2004 non è più in funzione. Per la Soprintendenza non ci sono vincoli e domani comincerà l'abbattimento per uno dei simboli della città

Redazione

Foto di: OppidumNissenae

Foto di: OppidumNissenae

Per i nisseni è uno dei simboli della storia della città ma, se la Soprintendenza ai Beni culturali non farà dietrofront, sarà smantellata già a partire da domani. L'antenna Rai di Caltanissetta, entrata in funzione nel 1951 per trasmettere il segnale radio sui paesi che si affacciano sul Mediterraneo, è la struttura più alta d'Italia. Gestito nell'ultimo periodo da Rai Way, l'impianto è stato spento il 9 agosto del 2004, a causa del progressivo calo dell'audience dalle Am (modulazione di ampiezza) e per l'alto costo di mantenimento degli impianti.  

Considerata un'opera di altissimo ingegno, sorge sulla collina Sant'Anna, misura 286 metri di altezza, poggia su una sfera di ceramica e sembra una matita con la punta in basso. Adesso la soprintendenza ai Beni culturali in una nota ha dichiarato che non esistono vincoli né paesaggistici né culturali, e domani, così come comunicato da Rai Way inizierà lo smantellamento. Le associazioni ambientaliste Italia Nostra, Wwf Sicilia, Legambiente e il comitato Parco Antenna Sant'Anna hanno diffidato, da tempo, la soprintendente Daniela Vullo a revocare entro 48 ore i pareri emessi e, qualora ciò non dovesse avvenire, adiranno le vie legali

«È un'antenna che non trasmette più - spiega il presidente Legambiente di Caltanissetta Ivo Cigna - e quindi non inquina, ha un alto valore storico-culturale e insiste su una collina di straordinaria bellezza. Da tempo proponiamo tra le altre ipotesi quella di costruire un museo delle telecomunicazioni. In questo momento - aggiunge - esistono due cordate di imprenditori interessati a questo sito. È stata avanzata anche un'altra ipotesi: poiché il Mediterraneo sta diventando un luogo di eventi meteorologici estremi, gli enti di ricerca sarebbero interessati a utilizzare la cima dell'antenna per fare un luogo di ricerca e studio. Sarebbe l'unico presente nel Mediterraneo».

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×